ALKEMILLA - VELVET COMPACT FOUNDATION | Recensione

Bentornati!
La prima volta che ho provato il Velvet Compact Foundation di Alkemilla ho avuto l'impressione di spalmarmi burro in faccia e sono stata per tutta la sera - ero ad un compleanno - a guardarmi allo specchio per la paura che mi colasse. Il giorno dopo ero quasi impaurita dall'utilizzarlo di nuovo ma non ho mollato. Ho solo cercato di conoscere meglio il prodotto e di capire come utilizzarlo nel miglior modo possibile. Spesso le brutte esperienze con i cosmetici si giustificano con un metodo di applicazione errato. Dopo quasi quattro mesi di utilizzo posso dirvi, con assoluta certezza, che non lo mollerò mai più.



Il fondotinta compatto di Alkemilla ha una consistenza cremosa che si può stratificare sino ad ottenere il tipo di copertura desiderata. Può essere applicato con le dita oppure col pennello, mentre trovo che la stesura con una spugna blender non sia agevole. Nel corso di questi mesi ho utilizzato diversi pennelli e ad oggi sono arrivata al metodo di stesura perfetto che mi permette di avere una base viso intatta anche per dieci ore. La mia è una pelle grassa che tende a lucidare facilmente ed è caratterizzata da diverse imperfezioni (brufoli, pori dilatati).

Come applicarlo

  • Sul viso deterso, massaggio sino a completo assorbimento la mia crema viso abituale e negli ultimi mesi sto prediligendo quelle con finalità antiage 
  • Con il pennello 03 di Purobio prelevo, direttamente dalla cialda, la quantità di prodotto necessaria e lo applico a zone - due strisciate sulle guance, una in fronte e una sul mento. E' importante non esagerare e applicare sempre poco prodotto per volta. 
  • Faccio dei movimenti circolari per permettere al fondotinta di aderire bene ed insisto ai lati del naso e nella zona delle occhiaie per ottenere una copertura uniforme
  • Se ho brufoli evidenti applico con le dita e solo sulle zone interessate un po' di fondotinta per cercare di coprirli al meglio
  • Presso la blender Real Tecniques, inumidita e strizzata, su tutto il viso per far penetrare il fondotinta nella pelle ed assicurarmi una lunga durata
  • Infine, con il pennello 01 di Purobio prelevo la cipria Drama Matte di Neve Cosmetics e la metto su tutto il viso. La mia è una pelle grassa che necessita di un prodotto opacizzante.

Ho avuto modo di utilizzare questo fondotinta anche in casi in cui avevo il naso particolarmente screpolato per via del raffreddore e non ho avuto alcun effetto visivo spiacevole ma, anzi, ho notato un buon potere idratante su quelle zone. Penso, quindi, che possa essere utilizzato senza troppi accorgimenti, se non quello di usare una crema viso specifica, anche su pelli miste e secche. Essendo la mia una pelle impura è frequente che io abbia brufoli sulle guance, legati a squilibri ormonali, e molti fondotinta contribuiscono alla moltiplicazione - un po' come quella del pane e dei pesci - delle imperfezioni. Il fondotinta compatto Alkemilla, invece, ha su di me un effetto curativo e con l'utilizzo costante non solo non mi spuntano nuovi brufoli ma quelli in corso si asciugano in tempi brevi. Questo, nel mio caso, non è un parere approssimativo perché sono quattro mesi che monitoro la situazione ed appena smetto per qualche giorno di usare il fondotinta Alkemilla a favore di altri siliconici noto subito la comparsa di brufoli che riesco poi a far sparire solo tornando al Velvet Foundation. 


Che tonalità scegliere

Le tonalità disponibili sono quattro. La 01 è la più chiara ed ha un sottotono neutro rosato e può essere utilizzata sulle carnagioni da fairy a light. La 02 e la 03 hanno la stessa intensità di colore ma si differenziano per il sottotono che è più giallo per la prima e più aranciato per la seconda, vanno bene per pelli da ligh a medium. Io ho utilizzato e finito entrambe queste due tonalità e per me che sono una light neutra con colorito beige la colorazione più adatta è senz'altro la 02, ma essendo il prodotto così altamente sfumabile sono riuscita ad utilizzare la 03 senza nessun problema e nessuno stacco visibile. Infine, abbiamo la colorazione 04 che è la più scura, adatta a carnagioni tan, ed ha un sottotono giallo. Le tonalità possono essere utilizzate e mischiate insieme per ottenere quella più adatta a voi.

Informazioni Utili 

  • Velvet Foundation Alkemilla
  • Disponibile in quattro colorazioni
  • Prezzo 14,50€
  • Formato 10 g - Pratica confezione con specchietto per un MakeUp perfetto, in ogni luogo ed in ogni circostanza.
  • Certificato QC Certificazioni - Aiab - Qualità Vegana - Lav - Nichel Tested

Dalle valutazioni che avete appena letto penso sia chiaro che amo questo fondotinta e ad oggi lo trovo come il migliore mai provato perché oltre alle performance sul viso - che ricordano tantissimo l'effetto siliconico - è veloce e pratico da applicare. I fondotinta ecobio, nella maggior parte dei casi, necessitano di accorgimenti che rendono lenta l'applicazione. La resa che ha sulla mia pelle è eccezionale perché uniforma l'incarnato, senza rendere visibili i pori dilatati, e non fa effetto mascherone ma al contrario è quasi una seconda pelle, sia per quanto riguarda la sensazione di non indossare nulla che per l'aspetto visivo.  L'unico difetto che posso trovarci è che si consuma in fretta e con una confezione riesco a farci solo due mesi pieni.

Acquistalo ora online! atuttobioshopbellaecobiomavilùbioshop
Iscriviti ai miei gruppi! armocromiabiohaulle paperelle



6 commenti

  1. Sembra un fondotinta perfetto, e avendo un tipo di pelle molto molto simile al tuo sono curiosissima di provarlo! Vedo che la coprenza non è affatto male oltretutto!
    Sul tuo viso è stupendo. Spero che mi vada bene la 02 :O

    RispondiElimina
  2. interessante! a me servirebbe lo 04 con una punta di 03 a giudicare dallo schermo! un bacio, nuovo post anche da me.

    RispondiElimina
  3. Grazie della review! La stavo aspettando con trepidazione! Ho avuto modo di provare su mano in negozio la 01 e mi pareva si fondesse abbastanza bene col colore della pelle, ma mi era parso parecchio nutriente per la mia pelle mista a tendenza grassa, così l'ho lasciato stare. Vorrei tornarci però e mettere lo 01 su una guancia e lo 02 sull'altra, e valutare quale colorazione possa andar bene, dopodiché comprare il pennello Purobio e sperimentare.

    RispondiElimina
  4. che bell'effetto :-) da provare!!

    RispondiElimina
  5. wOW!!! Utilissima come sempre...lo prendo subito! Grazie :D

    RispondiElimina
  6. Io non mi ci sono trovata molto bene. È abbastanza pesante e mi evidenzia le imperfezioni nella zona T. Anche una mia amica lo ha provato e ha riscontrato le stesse cose.🙁

    RispondiElimina