Veg-up | Goji day cream, Rosemary purifying cream, Wilde Rose Gentle Cleansing Mousse, Prickly pear scrub & mask

venerdì, gennaio 20, 2017

Veg-up è la linea make up e face care dei Laboratoires BeWell che utilizza materie prime naturali da coltivazioni biologiche ed i prodotti finiti sono completamente cruelty-free. Grazie alla collaborazione con l'azienda ho avuto la possibilità di testare tre referenze per la cura del viso. Li ho ricevuti i primi di dicembre e da quel momento ho utilizzato solo loro, complice anche un viaggio per le vacanze natalizie che mi ha costretta a portare con me solo il minimo indispensabile. L'utilizzo sinergico di questi prodotti, anzi quasi quattro, ha dato molti risultati positivi alla mia pelle ed ho voluto scrivere subito una recensione per condividere con voi il mio entusiasmo. 


Goji day cream & Rosemary purifying cream

Assieme alla full size della crema purificante, ho ricevuto anche una trentina di campioncini monodose da 2ml ciascuno della crema da giorno alla bacche di goji. La quantità così generosa ed abbondante di sample mi ha permesso di farmi un'idea precisa di entrambi i prodotti. Le due creme hanno come comune denominatore la presenza di silice micronizzata che rende la crema sebo-assorbente e garantisce un effetto opaco e anti-lucidità tutto il giorno rendendole adatte come base make-up. Nella gestione della mia routine ho, quindi, utilizzato entrambe le creme alternandole di giorno prima del trucco e alla sera dopo la detersione. La crema purificante ha un'azione trattante perché mi ha aiutato a far riassorbire più in fretta i brufoli, mentre la goji day è leggermente più nutriente. Entrambe le creme hanno una consistenza così fondente e confortevole che sembrano contenere siliconi. Lasciano la pelle molto liscia e il makeup si fissa così bene che mi è sembrato addirittura più semplice stendere alcuni fondotinta che prima di ora risultavano rognosi. La lucidità è completamente contrastata, anche se il freddo di questi ultimi mesi di sicuro facilità il lavoro. La profumazione, comune anche agli altri due prodotti della linea, sa di dolcetto alla pera con una nota fresca. Se dovessi sforzarmi di trovare un difetto a questi due prodotti non ci riuscirei, perché non credo di poter volere di più da una crema considerando che:

⤿ lasciano la pelle morbida ad idratata per tutto il giorno proteggendola dal freddo
⤿ aiutano a contrastare la lucidità ed il sebo in eccesso permettendo al makeup di durare più a lungo
⤿ gli ingredienti contenuti aiutano anche a contrastare le rughe svolgendo un'azione elasticizzante e antiossidante.

Le due creme, seppur abbiano performance e caratteristiche simili, non sono una l'equivalente dell'altra. La crema purificante, infatti, contiene ingredienti, come lAcido Mandelico, che svolgono un'azione esfoliante che permette di affinare e liftare la grana della pelle. Se avete pelli da grasse ad acneiche vi consiglio, quindi, di prediligere la versione purificante perché vi permetterà di ottenere un visibile miglioramento della vostra epidermide.

 Wilde Rose Gentle Cleansing Mousse

La mousse all'estratto di Estratto di Rosa Canina è un detergente molto delicato, ideale per le pelli sensibili o che hanno necessita di essere coccolate piuttosto che aggredite dalla pulizia quotidiana. L'erogatore permette di trasformare il liquido contenuto nel flacone in una sofficissima schiuma spumosa che vado poi a massaggiare sul viso per qualche secondo, prima del risciacquo con acqua tiepida. Essendo un prodotto molto delicato non ha un'azione sgrassante e, quindi, non è in grado di rimuovere oli puri se avete l'abitudine di utilizzarli come struccanti. Per tale ragione lo utilizzo al mattino per detergere delicatamente la pelle e prepararla al make up. Sul viso non risulta saponoso ma al risciacquo si sente che la pelle è pulita. Non tira ma, al contrario, lascia la pelle piacevolmente morbida. 

 Prickly pear scrub & mask

Quest'ultima referenza va applicata sul viso asciutto e va delicatamente massaggiata per poi essere lasciata in posa per 10 minuti. Dal momento che contiene granuli del guscio della mandorla e della nocciola, agisce sul viso sia come esfoliante sia come maschera. Ci ritroviamo di fronte ad un prodotto 2in1 con la funzione di nutrire ed idratare la pelle donandogli anche luminosità. Devo dire che come tipologia di prodotto mi è piaciuta molto perché nonostante i granelli siano molto piccoli e il potere esfoliante sia delicato, la pelle risulta molto più luminosa e liscia al tatto. Ovviamente, il potere scrubbante può essere reso ancora più lieve se si massaggia il prodotto con le mani bagnate ,perché l'acqua riduce lo sfregamento; mentre se si volesse un'esfoliazione più strong basta semplicemente aumentare l'intensità del massaggio. Il prickly pear scrub & mask non mi ha mai dato alcun problema di arrossamento al viso ma, al contrario, la presenza di amido di mais al suo interno rende il trattamento quasi lenitivo. 


Ringrazio l'azienda per avermi dato la possibilità di provare questi prodotti e mi complimento con loro per la scelta degli ingredienti ed il modo in cui sono stati sapientemente formulati perché le performance mi hanno veramente fatto innamorare e per una crtica come me è difficile che capiti! Voglio anche segnalarvi che esiste una recentissima linea viso le cui performance sono molto simili a quelle dei siliconi, nonostante gli inci certificati AIAB: il suo nome è Botox-Like e spero di poter acquistare presto qualche referenza.

Tutti i prodotti possono essere acquistati sul sito ufficiale del brand (clicca qui) e sui rivenditori fisici ed online. 

Grazie per essere arrivati sino a qui, vi aspetto al prossimo post. 

 

You Might Also Like

2 commenti

  1. prodotti molto interessanti:-) non conoscevo

    RispondiElimina
  2. Gesuuuuu, che cosa ho visto.... Li voglio provare tutti, e subito!! Attendo info, spero positive, sulla botox like!!!
    Mi salvo intanto questo articolo tra i preferiti; saranno, questi prodotti, tra le prime referenze che acquisterò, specialmente lo scrub-maschera, la crema purificante e la mousse! Ma poi, con quel profumo lì che faccio? Li lascio stare?!? GiammaaaaaHi!
    Grazie dell'articolo Elenia! Sempre ben scritto e molto chiaro!
    Un bacio!

    RispondiElimina