Alkemilla Eco Bio Cosmetic - Velvet Make Up: Fondotinta Compatto, Cipria e Blush

Alkemilla Eco Bio Cosmetic ci delizia con tre nuovi prodotti make up, tutti accomunati dal finish velvet e dal formato compatto. Dopo diversi studi e prove sulle varie formulazioni, l'azienda pugliese ha messo in commercio un fondotinta, una cipria e un blush. Il lavoro maggiore ha sicuramente riguardato il fondotinta perché non è affatto facile crearne uno che abbia ingredienti eco biologici e allo stesso tempo performance pari o simili a quelli siliconici. 


Tutti i prodotti della linea Velvet si presentano in un case rettangolare in plastica nera con un ampio specchio all'interno che si rivela comodo se si desidera portare il prodotto con se in borsa o in viaggio. Sul retro di ogni case abbiamo un adesivo bianco che riporta le informazioni circa il tipo di prodotto (cipria/fondotinta/blush) e la tonalità. Quindi, anche chi ha più pezzi di questa linea può riuscire a prendere quello che le serve senza la necessità di doverlo aprire. Il packaging è identico per dimensioni e colore a quello della cipria e blush Defa Cosmetics, che vi ho mostrato qui. Troviamo differenza nella chiusura che risulta molto più dura in quelli Alkemilla


La confezione di cartone è, invece, diversa per ogni tipo di prodotto. Verde oliva e nero per le ciprie, bianco e oro per il fondotinta, nero e bronzo per il blush. Sul retro di ogni scatola troviamo l'inci del prodotto e le certificazioni. 


VELVET BLUSH

I Velvet Blush sono disponibili in tre tonalità. Al tatto sono setosi e per nulla polverosi, merito della grana finissima che li caratterizza. Hanno una leggerissima profumazione vanigliata che si percepisce al momento della stesura ma non risulta poi prepotente sul viso. La loro pigmentazione è molto alta e, pertanto, preferisco applicarli con un pennello a setole ampie e poco fitte in modo da prelevare poco prodotto per volta. Tra i miei preferiti: Mint Tapered di Neve Cosmetics o Blush Brush di Real Tecniques. Risultano facilmente sfumabili e non lasciano macchie di colore. Quello che mi ha colpito molto in positivo è la durata; non mi era mai capitato, se non con quelli MAC, di ritrovarmi il blush intatto al momento di andarlo a struccare e questo ben dopo nove ore dall'applicazione. 



Il Velvet Blush 01 è un rosa malva opaco a sottotono neutro freddo. Va bene per tutte le ragazze che desiderano un blush freddo sui toni del rosa, ma non avendo una temperatura gelida può essere usato con discrezione anche sui sottotoni neutro caldi.


Il Velvet Blush 02 è un tono color biscotto molto bilanciato e davvero adorabile. La temperatura è senz'altro calda e per questo sconsiglio l'utilizzo sulle fredde perché altrimenti si da al viso un aspetto invecchiato. Su di me, invece, è perfetto e se di solito vi trovate bene con le tonalità che valorizzano anche me, allora prendetelo al volo.


Il Velvet Blush 03 è l'unico della linea ad essere shimmer anche se comunque non ha glitter. La consistenza rimane setosa e facilmente sfumabile anche in questo finish. La temperatura è molto calda. é un terra bruciata con una satinatura oro. Va bene per i sottotoni caldi e lo immagino stupendo su una pelle abbronzata o su carnagioni scure. 

Analisi Armocromatica

- VELVET BLUSH 01 - ESP
- VELVET BLUSH 02 - adatto per tutti gli AUTUNNI modulato a seconda dei casi
- VELVET BLUSH 03 - AA

VELVET FONDOTINTA COMPATTO

Il fondotinta viene presentato come un cream-to-powder, una consistenza in crema che diventa polvere una volta applicato il prodotto sul viso. Tale definizione non mi trova d'accordo perché per me rimane un fondotinta cremoso ed anche sul viso mantiene questa caratteristica. Dopo un paio di minuti dall'applicazione di asciuga ma non diventa polveroso. La formula la trovo interessante perché ha una coprenza molto buona ma sul viso non si ha la percezione di un pastone. Proprio per via della consistenza lo trovo adatto soprattutto per le pelli secche e normali perché è confortevole. Rimangono escluse le pelli con pellicine perché su tali imperfezione qualsiasi fondotinta accentuerà il difetto e, quindi, sarebbe meglio agire con una corretta skin care routine. La mia è una pelle grassa e che lucida in fretta. E come prima impressione ho avuto la sensazione che questo fondotinta fosse too much per me e che me lo sarei ritrovato colato da lì a poche ore. L'ho tenuto su ben 9 ore ed è rimasto lì dove era ma nella zona T dopo circa quattro ore ero già lucida. Per la stesura avevo usato l'Expert Brush di Real Tecniques ed avevo prelevato troppo prodotto senza riuscire a farlo penetrare bene nella pelle. Quindi, per la volta successiva ho applicato il fondotinta sopra il primer viso opacizzante di Purobio e la situazione si è stabilizzata, ovvero la zona T non è rimasta lucida e anche dopo sei ore il viso era opaco. Mi sono trovata meglio ad applicarlo con il Pennello 03 di Purobio perché avendo le setole fitte mi da una coprenza alta senza la necessità di utilizzare troppo prodotto. Sulla pelle la sensazione è quella di essere struccate perchè non si sente e l'effetto, seppur molto coprente, rimane naturale. Questo tipo di formulazione mi piace particolarmente perché non va ad evidenziare le rughe di espressione e non invecchia, ma al contrario da un aspetto luminoso ma vellutato allo stesso tempo. Dopo solo due giorni di utilizzo posso ritenermi soddisfatta perché il fondotinta si stende con molta facilità e non è necessaria alcuna accortezza particolare per un bel risultato. Usando un primer sotto e una cipria sopra anche una pelle grassa come la mia può utilizzarlo senza sembrare dopo poche ore una cotoletta impanata. Se state cercando, invece, un prodotto asciutto e che trattenga la lucidità dovete indirizzarvi verso altri prodotti. Per le pelli che cercano un prodotto confortevole ed allo stesso tempo che dia un bell'effetto lo consiglio senza esitazione. Sui pori dilatati si comporta bene perché non li evidenzia ma anzi tende a coprirli dando un leggero effetto levigante.


Il Fondotinta Velvet 01 è abbastanza chiaro ma non a sufficienza per andare bene alle fairy, mentre andrà bene per le light o quelle che si trovano a metà tra fairy e light. La sua temperatura è neutra ma vira più al freddo. Il sottotono è composto al 30% da pigmento beige e la restante parte è rosa. Quindi, se lo indossa una ragazza che ha colorito beige non sembrerà rosa porcellino con questo fondotinta. Dallo swatch di seguito notiamo che il colore è veramente molto simile all BB Cream 01 di Purobio, mentre differisce del tutto dal Fondotinta Sublime che ha sottotono giallo/beige. Considerate che per ottenere swatch visibili ho dovuto stratificare i prodotti, altrimenti sulla mia pelle molto chiara sparivano. Il fondotinta sfumato sul viso risulterà, quindi, più chiaro di questo swatch.



Il  Fondotinta Velvet 02 e Fondotinta Velvet 03 hanno la stessa intensità di colore ma si differenziano leggermente per il sottotono. Lo 02 è un beige con del giallo, mentre lo 03 è un beige con una punta di rosa che però io percepisco come aranciata. Sono due toni così simili da sembrare quasi uguali. Entrambi hanno temperatura neutro calda. 






Lo 02 è quasi identico allo 02 del Fondotinta Sublime Purobio, ma quest'ultimo risulta più freddo. La BB Cream, invece, è più rosata. 


Dallo swatch che segue si può notare che il fondotinta velvet 03 è leggermente più aranciato del Sublime Purobio 03 che si mantiene più beige e più neutro freddo. 


Il Fondotinta Velvet 04 è il più scuro di tutti e la sua temperatura è calda. Come intensità è simile alla BB Cream 03 di Purobio ma rispetto a questa risulta più caldo. Questa tonalità credo possa essere utilizzata in combo con le altre presenti in gamma per creare tonalità intermedie.
Errata Corrige: BB Cream 3

Sulle mie imperfezioni il fondotinta funziona bene perché con una stesura attenzionata sui punti critici riesco ad ottenere una copertura totale delle imperfezione senza avere in cambio un mascherone. Subito dopo applicato il fondotinta rimane luminoso, soprattutto nelle zone colpite dalla luce. Andando a tamponare con la Velvet Compact Powder  si ottiene un effetto opaco e si sigilla il fondotinta in modo che possa durare tranquillamente a lungo.


Velvet Powder


La Velvet Powder è una cipria compatta disponibile in quattro tonalità e caratterizzata da una texture ultra fine e setosa. La grana è così sottile che non solo non lascia polvere sulle cialda quando la si va a prelevare ma sul viso sembra di non metterla perché non fa strato e non va ad evidenziare eventuali rughe d'espressione.


La Velvet Powder Invisible è di colore bianco ed è trasparente. Nel mondo ecobio è una novità assoluta perchè sinora tutte le ciprie che si professavano come traslucide o trasparenti erano in realtà leggermente colorate. Proprio per la sua trasparenza si presta per fare baking nella zona perioculare e può essere utilizzata da tutte le carnagioni. Vi farò sapere se reagisce al flash delle fotocamere non appena avrò possibilità. Le altre tre tonalità { 01-02-03} sono, invece, colorate ma non vanno a modificare il colore del fondotinta sotto perché la loro pigmentazione non è invadente. Sul mio tipo di pelle la Velvet Powder Invisible risulta più opacizzante delle versioni pigmentate. Rispetto alle altre ciprie compatte che ho avuto modo di provare { Purobio, Defa Cosmetics, Neve Cosmetics} queste Alkemilla hanno una texture che è tutta un'altra storia perché estremamente impalpabile e sul viso da un bellissimo effetto vellutato; il potere opacizzante dopo queste prime prove mi è sembrato più alto ma ci aggiorneremo in seguito. 


La 01 è un beige rosato molto bilanciato. La 02 e la 03 hanno la stessa intensità e si configurano come medio chiare con la differenza che la 02 è beige mentre nella 03 notiamo una lieve componente salmonata.


Informazioni utili


 

6 commenti

  1. Devo dire che fondotinta e cipria mi ispirano molto! Anche se la cipria ha un prezzo più alto dei miei standard soliti...
    Il fondotinta lo proverò sicuramente :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Angela:)
      Purtroppo avevo invertito i prezzi. La cipria costa solo 9,90€ ma adesso è in sconto a -15%

      Elimina
  2. Mi aspettavo prezzi molto più alti!
    Il fondotinta da come lo descrivi potrei amarlo :D Vale la pena provarlo!
    Soprattutto visto che mi sto trovando bene con questo tipo di prodotto, in crema compatta!

    gloriamakeupfm.blogspot.it

    RispondiElimina
  3. Ciao cara! Ti ho nominato per il Liebster Award :) Trovi le domande qui: http://xoxoestela.blogspot.it/2016/11/il-mio-secondo-liebster-award.html
    Spero ti piacciano e fammi sapere se parteciperai :*
    Un bacio,
    Estela

    RispondiElimina
  4. Com'è la cipria trasparente dopo un po' di utilizzi?:) io ho la pelle molto grassa e sono indecisa se acquistarla :)

    RispondiElimina