Blossom Blush Nabla Cosmetics | Swatch, Impressioni, Comparazioni & Armocromia

Entrano a far parte delle referenze Nabla dodici nuovi prodotti. Si tratta di sei blush, tre terre e tre illuminanti: i Blossom Blush e gli Shade & Glow. Se per i rossetti ho un'ossessione ormai conclamata, quando si parla di blush tendo sempre a non capire l'utilità di possederne più di due. Il blush è per me una costante, trovato quello giusto tendo ad utilizzarlo sempre in ogni make up. Per quanto riguarda terre ed illuminanti, il discorso si fa ancora più imbarazzante se considerate che non ne ho mai acquistato uno. Gli unici in mio possesso mi sono stati inviati come press sample dalle aziende. Da queste premesse potete capire che mi addentro in un ambito in cui non sono del tutto competente perchè mi manca l'esperienza. 



Packaging - Trousse Ricaricabile

Il tratto più interessante di questa collezione è, a mio avviso, la trousse ricaricabile che si presenta in due tonalità, bronzo dorato per i Blossom Blush e bronzo bruciato per gli Shade & Glow. La trousse è dotata di uno specchio interno e di chiude magneticamente. Le dimensioni sono molto contenute e risulta leggera da tenere in mano; si presta, quindi, per essere portata in borsetta e controllare il make up in giro diventerà un gesto chic *_* Io ho provveduto ad averne un totale di tre così da poter portare in viaggio almeno un blush, un illuminante e una terra. Sul fondo vi è una base magnetica che permette di rimuovere tramite scuotimento la cialda che potrà tranquillamente essere sostituita o riposta in una palette Liberty Twelve. 


Packaging - Refill

In alternativa alla trousse ricaricabile, troviamo anche la versione refil. La cialda è inserita all'interno di un involucro in plastica chiuso mediante sottovuoto e, quindi, non riutilizzabile una volta aperto. La busta in cartone esterna, color borgogna per gli Shade & Glow e rosa antico per i Blossow Blush, ha una trama che ricorda una spiga di grano ed è in soft touch, un materiale piacevole al tatto. 


Ogni cialda contiene 3,5g di prodotto ed ha una dimensione leggermente più grande di un ombretto Alkemilla o Neve Cosmetics. Rispetto ad un blush Mac, che ha un peso di 6 g, è una cialda piuttosto piccola ma riesce comunque a risultare comoda anche con pennelli ampi come il Mint  Tapered di Neve Cosmetics o il Blush Brush di Real Tecniques. La grammatura esigua di questi refill trovo che sia una scelta logica e molto intelligente; avendo il prodotto un inci naturale tenderà a conservarsi meno rispetto a prodotti pieni zeppi di conservanti e dimensioni ridotte possono essere consumate più in fretta senza correre il rischio che il cosmetico vada a male. Per chi decidesse di acquistare il formato refill può poi conservare le cialde in numero di sei per ogni palette Liberty Twelve e di due per ogni Liberty Six. 



Blossom Blush

I Blossom Blush donano un look sano e naturale che ravviva l’incarnato e ricrea l’effetto fresco di una guancia naturalmente arrossata in diverse sfumature. Disponibili in 6 tonalità.
Le tonalità dei Blossom Blush sono abbastanza varie e si prestano ad accontentare incarnati freddi e caldi, anche se appare evidente la tendenza a prediligere le temperature calde. Tra le sei tonalità, infatti, solo una è spiccatamente fredda. Avendo avuto modo di testarli e swatcharli, mi sono resa conto che mancano tonalità profonde e spero che in futuro Nabla arricchisca la linea almeno con un bel berry freddo. I Blossom Blush appaiono molto pigmentati ed intensi a guardarli dalla cialda ma basta sfiorarli con dito per rendersi conto che rilasciano poco prodotto e questo aspetto quando si parla di blush è sempre un pro, perchè permette di costruire una sfumatura che non faccia macchia sul volto. Il colore che vedete in foto l'ho ottenuto facendo diverse passate affinché la fotocamera riuscisse a coglierne le sfumature, ma non preoccupatevi perchè sono veramente poco scriventi e sul viso si riescono a gestire senza alcuna difficoltà. Per applicarli mi sono trovata bene con pennelli a setole morbide e di forma ovale, come i due citati sopra. Tutti i blush sono opachi ma non piatti, guardando bene si notano delle leggerissime satinature che danno tridimensionalità al colore. Fa eccezione Regal Mauve che, invece, presenza delle perlescenze. La texture è al tatto abbastanza setosa e morbida, ma risulta abbastanza polverosa. La durata sul volto è buona ma non a lunghissima tenuta come i blush Mac a cui sono abituata. Dopo circa cinque il colore inizia a sbiadire per poi scomparire leggermente. 


Daisy

Daisy è un rosa baby freddo di tonalità medio-chiara. Rende il look fresco e giovane, senza sforzo anche quando la pelle risulta spenta. Ci sono giorni in cui si desidera semplicemente quell’effetto salute dalle guance innocentemente arrossate. Ecco, per tutti quei giorni Daisy saprà come comportarsi!
Daisy è l'unico blush tra i sei ad avere sottotono freddo ed è quello che vi ocnsiglio di acquistare se avete sottotono freddo perchè sarà quello che rispetto agli altri riuscirà a fondersi meglio con la pelle. Come tonalità è abbastanza chiara e per tale aspetto non è adatto alle ragazze molto profondo e\o a quelle dalla carnagione scura. Può essere abbinato a tutti i rossetti sulle tonalità del rosa e ai fucsia chiari. 

Armocromia > Ad eccezione delle estati soft profonde per le quali risulterebbe troppo poco profondo e chiaro, può andar bene per tutte le altre estati ( EC, ESC, EA) 


L'unico blush simile in mio possesso è il Saturday Rose di Neve Cosmetics che condivide con Daisy temperatura simile, ma risulta leggermente più freddo e molto più pigmentato anche se sul viso va poi adeguatamente sfumato. 


Beloved*

Beloved è un corallo dalla spiccata nota rosa. È armonioso e vivace, bilanciato benissimo per funzionare anche sui sottotoni più freddi. Nonostante il finish completamente opaco Beloved risulta intrinsecamente luminoso, colora le guance in modo incantevole e fa risplendere il volto!
Beloved è un corallo affascinante ed è riuscito anche ad incantare me che fuggo sempre da toni del genere. La temperatura è calda e il suo croma medio. Applicato con delicatezza sarà grazioso anche sulle ragazze molto chiare e soft. 

Armocromia > Primavera Brillante, Primavera Assoluta


Anche qui c'è una spiccata similitudine con un Blush Garden Neve Cosmetics. Monday risulta coralloso allo stesso modo e la temperatura è calda per entrambi. Se possedete già quello Neve credo che sarebbe una ripetizione avere anche Beloved tranne se vi trovare meglio con le texture in polvere. Possono essere usati sovrapposti per aumentare durata e performance. 


Impulse 

Impulse è un color rosso rosato in base blu perfetto per ottenere guance naturalmente arrossate. Pensato proprio per simulare il più autentico effetto salute, indossandolo ci si sentirà Biancaneve! Dona ad un vastissimo range di carnagioni, da quelle incredibilmente chiare alle più scure arrossando tutte le gote nel più fresco e naturale dei modi, come di ritorno da una passeggiata sulla neve!
Dalla cialda mi aspettavo che fosse freddo e fucsia, ma swatchandolo è un corallo con una forte componente di rosso. La temperatura risulta calda anche in questo caso ed il croma è parecchio alto. Tra i sei è quello dalla tonalità più particolare, non avevo mai visto nulla di simile sinora. 

Armocromia > Primavera Brillante


Proprio perchè ero convinta che fosse freddo ho voluto paragonarlo a questi blush che oltre ad avere sottotono freddo sono anche più profondi, soprattutto quello Inglot. Dal confronto, Impulse emerge in tutta la sua nota calda e corallo. So che siete rimaste sconvolte dalla scrivenza del blush Inglot, è una roba pazzesca ed ho fatto meno di mezza passata. Aww *_* 


Nectarine *

Nectarine è un color pesca sorbetto, delicato ma vitaminico. Irrinunciabile in primavera e in estate per colorare le guance di un allegro color nettare. Sempre perfetto da abbinare a qualunque sfumatura di rossetto, specialmente alle tonalità corallo o arancio.
Nectarine è un delizioso pesca molto modulabile al punto che anche io sono riuscita ad utilizzarlo con soddisfazione senza che risultasse arancione sulle mie gote. Riscalda leggermente l'incarnato ma in modo del tutto naturale, quasi come se un raggio di sole accarezzasse una pesca appesa al ramo. Ha di base una componente marroncina che gli conferisce una leggera pastosità. 

Armocromia > Primavera Chiara, Primavera Chiara Soft, Primavera Assoluta


Thursday risulta più caldo e più profondo; nella composizione presenta una maggiore percentuale di marrone. Wednesday è più rosato e risulta essere quasi un color pastello.


Regal Mauve *

Regal Mauve è un malva a base calda con una leggera satinatura dorata. Dona un sofisticato effetto soft glow. È una tonalità dal gusto estremamente contemporaneo, un po’ misteriosa, elegantissima.
Regal Mauve dal comunicato stampa mi sembrava abbastanza freddo ma sin dal primo swatch ha titrato fuori la sua base calda che viene accentuata dalla satinatura dorata. Se utilizzato da solo funge anche da illuminante perchè risulta piuttosto luminoso. Sulle ragazze dal sottotono caldo e soft risulterà molto elegante, ma credo possa essere utilizzato con soddisfazione anche da chi tende al freddo ma è di base molto neutra. 

Armocromia > Autunno Soft Profondo, Estate Soft Profonda (solo per le più neutre) 


Desideravo un blush malva caldo da parecchio e non mi era ancora capitato di trovarne uno simile. Ho voluto paragonarlo ai due unici blush satinati in mio possesso. Coral Reef ha più rosso e risulta più profondo; Maya è più chiaro e più rosato. 


Hey Honey! *

Hey Honey! è un color biscotto pescato molto versatile. In un attimo crea morbide e bellissime sfumature sul viso che riscaldano l’incarnato rendendo Hey Honey! perfetto da usare anche come delicato bronzer al centro delle guance.
Hey Honey! è quel blush che riesce a dare un colorito morbido e vellutato al viso senza andare a creare stacchi. Anche lui, come gli altri, risulta modulabile e si riescono ad ottenere sfumature più o meno visibili. Da evitare sui sottotoni freddi perchè potrebbe farvi sembrare più stanche. 

Armocromia > Autunno Assoluto, può essere usato anche su ASC, ASP e AP più calde. 
 

Chi mi segue sui vari social conosce il mio amore per il blush Gingerly di Mac perchè è un color biscotto delicato e perfetto sia per il mio sottotono sia per la mia tonalità di pelle. Hey Honey! è praticamente identico, si distingue solo per il finish più luminoso. Friday è, invece, più profondo e meno caldo. 


Info utili

Nel prossimo post vi mostrerò, invece, gli Shade & Glow. Per qualsiasi domanda o approfondimento vi invito a lasciarmi un commento. 

I prodotti contrassegnati da * mi sono stati inviati gratuitamente dall'azienda. 

6 commenti

  1. ecco ora voglio anche hey honey!! mannaggia :)
    e il blush inglot 63 pure..bei swatch e mi hai confermato il mio feeling con regal mauve, bello sulle autunne! :)

    RispondiElimina
  2. Mi piace moltissimo Impulse! *_*

    RispondiElimina
  3. Ciao
    Nectarine e' molto bello e secondo me con un trucco glow stsra' molto bene
    Bacione
    La Fra
    http://www.dreamswithlafra.com

    RispondiElimina
  4. Bellissimi tutti, anche se Impulse e Regal Mauve battono tutti. Mi piace un sacco la tua scelta di inserire anche le stagioni armocromatiche a cui si adattano meglio questi prodotti. Io per esempio con i blush non ho ancora ben capito quali si potrebbero meglio adattare alla mia stagione (IP), cosa che invece ho capito abbastanza per gli ombretti e per i rossetti, perché sono quelli con cui sperimento maggiormente, mentre con i blush - un po' come te - tendo ad usare sempre gli stessi.

    RispondiElimina