RADICI TOSCANE - DEO PEREGRINO { Biobalù}

Risulta sempre difficile riuscire a scrivere l'inizio di un post quando il blog rimane abbandonato per molto tempo... Per staccare un po' la spina ed allentare i pensieri dopo i tragici eventi degli ultimi mesi, sono partita per il Friuli Venezia Giulia dove c'era ad aspettarmi mia sorella. Subito dopo il mio arrivo Antonella mi ha strappato un sorriso facendomi arrivare un pacco sbrilluccicoso e pieno di affetto. Da quando la conosco è riuscita a tirarmi su il morale in più di un'occasione, perchè dire ogni giorno pare brutto *awww* Biobalù è uno store frizzante, ogni chiacchierata con Antonella è piena di risate, colpi di scena e idee. Mi piace perchè è una ragazza colorata, piena di riflessi. Ed alla sua vivacità intellettiva corrisponde anche una grande professionalità. I suoi pacchi sono sempre ben imballati, curati e decorati. C'è' ancora gente stupida che pensa che le blogger siano accattone opportuniste che parlano bene di tutti i prodotti solo perchè li hanno ricevuti in omaggio. Ovviamente chi definisce me accattona (io che vado comprando il 70% delle cose che ho -.-') si merita di essere definita stupida, scusate! Per fortuna, però, ci sono persone intelligenti che riconoscono nella blogger una professionalità ed un ruolo di divulgazione importante. Ringrazio per questo Biobalù, per aver dato peso alle mie opinioni ed avermi permesso di provare questo deodorante. 


In capo a Radici Toscane c'è Andrea che ha voluto realizzare un deodorante che funziona, anche col caldo e anche stando per molte ore in movimento. La sua iniziativa parte dall'esperienza di alcuni amici che usavano, semplicemente e banalmente, il bicarbonato come deodorante. A questo ingrediente principale ha aggiunto amido di mais (per addensare il prodotto e assorbire il sudore), burro di cacao e di karitè. olio di cocco e di mandorle ed, infine, tanti oli essenziali per dare alla formula potere antibatterico e profumo. Radici Toscane ha in gamma due versioni di deodorante e sono:
  • DEO PEREGRINO > dal profumo neutro con oli essenziali di tea tree, lavanda, menta, salvia, limone. 
  • DEO VERBERINO > dal profumo di limone e verbena con oli essenziali di tea tree, verbena e limone. 


Ai deodoranti con ingredienti naturali non sono nuova e posso tranquillamente dirvi che tutte le esperienze avute sono state più o meno deludenti. I deodoranti bio sono di solito a base di uno di questi ingredienti: allume di potassio, ossido di zinco, bicarbonato.

  • Quelli a base di allume di potassio, che possono essere o in stick o in spray o anche roll-on, su di me funzionano per circa 6 ore ma dopo l'utilizzo continuato di una settimana mi irritano terribilmente le ascelle manifestandosi prurito e rossore. 
  • Quelli a base di ossido di zinco, come quello in crema di Biofficina Toscana, su di me non hanno alcuna efficacia; inizio a puzzare subito. Condivido, tra l'altro, il consiglio di Antonella: per capire se i deodoranti di questo tipo funzionano su di voi utilizzate una comunissima pasta per il cambio pannolino, una pasta all'ossido di zinco con buon inci. 
  • Infine, vi sono quelli a base di bicarbonato che su di me funzionano discretamente e non mi causano alcun problema a livello di irritazione o infiammazione. In passato, infatti, ho acquistato ed utilizzato la bicarbonpasta di Fitocose e non mi era dispiaciuta, anche se non riusciva a soddisfarmi del tutto. 


Il Deo Peregrino ha un packaging molto semplice e compatto: una jar in plastica bianca con tappo a vite. La consistenza è morbida e leggermente granulosa per via del bicarbonato in formula. Prelevarlo con le dita risulta molto semplice ma se come me avete le unghie lunghe è meglio dotarsi di una palettina. Dopo averlo prelevato vado a massaggiarlo sulle ascelle deterse e asciutte sino a quando ho la sensazione che venga assorbito del tutto. Poi lavo le mani molto bene perchè, essendo una composizione oleosa, me le sento leggermente unte. Riesco a vestirmi subito dopo e ad oggi, dopo più di un mese di utilizzo giornaliero continuato, non ho notato macchie sui vestiti o aloni gialli ( come invece mi succedeva con il bicarbon pasta fitocose).


Lo so, volete sapere se funziona! Non vi nascondo che la prima volta che l'ho portato in giro ho temuto potesse farmi puzzare e, quindi, mi annusavo spesso come una disagiata! Al rientro a casa ho annusato i vestiti e ZERO! Nessuna puzza e nessuno odore. Sono rimasta molto sorpresa ma non ho voluto gridare al miracolo, così ho continuato ad utilizzarlo ogni giorno e nonostante le lunghe passeggiate, le giornate di pulizia a casa, i maglioni in pile, i viaggi, ect non puzzo. Tuttavia,non dura più di un giorno e questo mi pare anche normale dai. Se ad esempio faccio la doccia sabato mattina e domenica poltrisco sino al pomeriggio col pigiama inizio a sentire cattivo odore, mentre con il Dove non succedeva. Questo deodorante non è antitraspirante; quindi, se effettivamente sudate sentirete le vostre ascelle come umide ma nel mio caso non è un problema e non mi pesa particolarmente. La sensazione mi capita, infatti, solo di rado e non si manifesta mai sugli abiti. Il Dove creava una patina sulle mie ascelle che con i bagnodoccia ecobio che utilizzo di solito non riuscivo mai a rimuovere del tutto e notavo che alcuni peli crescevano sotto pelle diventando incarniti. Il Deo Peregrino ha normalizzato del tutto la crescita dei peli e va a nutrire la pelle in quella zona che è quasi sempre trascurata. Gli oli ed i burri presenti fanno si che la ricrescita dei peli sia meno traumatica e li sento più morbidi e sottili. Sono solita depilarmi col rasoio ed i miei peli erano ormai spessi. Mi rendo conto... stiamo scadendo nel trash! Ma ci tenevo a dirvi che il buon Deo Peregrino non funziona bene solo sugli odori, ma anche su pelle e peli. Ad oggi non ho notato alcuna controindicazione e le mie ascelle di solito sono molto reattive e se un prodotto non è da loro tollerato entro dieci giorni gridano aiuto. In futuro proverò la versione Deo Verberino giusto per alternarla a questa e fare in modo che la pelle non si abitui alla composizione.  L'odore è leggermente balsamico e sulla pelle si percepisce poco.


Vi lascio alle informazioni generali del prodotto e ci tengo a dirvi che per la realizzazione di questo post nessun gufo è stato maltrattato *_* 
  • DEO PEREGRINO
  • azienda: Radici Toscane
  • quantità: 50ml 
  • costo: 7€
  • reperibilità: sul sito Biobalù dove col codice BIOHAULBALU (minimo ordine 40€, non cumulabile) avrete uno sconto del 10% sul vostro ordine. 

*prodotto ricevuto a titolo gratuito da Biobalù. Non mi è stato chiesto di scrivere una recensione nè sono stata pagata per la stesura di questo articolo.  

7 commenti

  1. Non ho mai usato deodoranti bio proprio per paura di puzzare. Io sudo molto e con cattivo odore, fin ora anche per me i Dove si sono rivelati i migliori. Ammetto che la confezione in barattolo non mi attira molto, la trovo poco pratica rispetto ai classici spray o stick, ma non escludo che prima o poi darò una chance a deodoranti con formulazioni migliori rispetto ai classici da supermercato. Mi ha invece incuriosita la questione pasta all'ossido di zinco sulle ascelle, non lo sapevo e quindi potrei cominciare proprio da qui per vedere come reagiscono le mie.

    RispondiElimina
  2. La carineria e la pucciosità del gufo mi hanno fatto venire voglia di leggere il post e commentarti qui, anziché limitarmi a ciabattare sul tuo gruppo FB.
    Anche per dimostrare la mia stima verso di te e verso la categoria blogger, in generale :>
    Ammetto che le mie ascelle sono piuttosto reattive e ipersensibili quindi ho dovuto abbandonare da svariati anni Dove, Infasil e compagnia bella. Il mio approccio ai deodoranti ecobio si è concretizzato in esperienze deludenti (l'aggettivo "disastrose" mi sembrava eccessivo però ammetto che sentirmi a disagio e spuzzosa mi ha disturbata alquanto). Insomma, ho ripiegato su un deodorante Bionike, rinunciando a provare altri eco-deodoranti.
    Però i tuoi commenti, uniti al fatto che la sempre mitica Antonella mi ha messo un campioncino di queste Radici Toscane che ho usato per un paio di giorni senza sentire un'aurea spuzzolente... beh, sto iniziando a pensare che forse potrebbe valer la pena fare un tentativo.
    Grazie per l'articolata e dettagliata recensione!

    RispondiElimina
  3. Davvero un prodotto interessante...grazie

    RispondiElimina
  4. bella bellissima recensione davvero utile per me che ho puntato da qualche settimana questo prodottino da Biobalù (che adoro tra l'altro)ed essendo fino ad ora stata delusa da i deo bio provati ora parto sempre un pò diffidente.grazie lo acquisto più convinta ora.
    A proposito invece del discorso sulle blogger scroccone bè i dividerei come nella vita le blogger di un certo tipo e quelle di un altro.Però si vede subito qui.Il tuo è un blog ad esempio molto curato,professionale direi con foto splendide e review curatissime e precise.Sei sui piani alti a mio avviso.Poi trovi pseudo blog graficamente terribili che nascono offrendosi di recensire e testare di ogni, calderoni di mistofritto come li chiamo io che scrivono dal dentrificio alle crocchette per cani alle ali di pollo Amadori ecc e dove spesso anche la grammatica è un optional.Lì si vede subito l'intento d'accattonaggio ma non le definirei proprio blogger ecco anche se loro si definiscono tali.I blog belli e seri sono altra cosa e il tuo è evidentemente un'altra cosa, mi risulta difficile pensare che qualcuno possa definire te come accantona quando fai un lavoro serio,mirato ad un preciso ambito che curi al dettaglio.Ad esempio i tuoi swatch sui rossetti Alkemilla hanno fatto storia tanto sono ben fatti, l'azienda di dovrebbe fare un monumento.

    RispondiElimina
  5. Spero di poterlo provare al più presto, mi sono stufata del mio deodorante attuale (che tra l'altro ha anche smesso di funzionare).

    RispondiElimina
  6. Mi intriga il deo verberino e chissà, magari prima o poi gli darò una chance. Grazie per la recensione.

    RispondiElimina
  7. Devo provarlo, purtroppo con i deodoranti ancora non trovo pace e gli unici che non mi irritano e sembrano durare di più sono alcuni Dove. Uso da un po' l'allume e funziona a fasi alterne, questo me lo segno e al prossimo ordine credo proprio lo prenderò :)

    RispondiElimina