PUROBIO - Live in color! Ombretti | REVIEW, SWATCH, COMPARISON

Live in Color! è la linea di ombretti del brand PuroBio che trovate disponibile presto tutti i rivenditori del brand. Con grande sorpresa sono stata omaggiata di tutti gli ombretti e nel post di oggi ve li mostro con molto entusiasmo. 


Gli ombretti PuroBio disponibili sono dieci e ben otto di questi li conosciamo già perchè altro non sono che quelli presenti nelle due palette in edizione natalizia, Skin Tones e Fallen Tones. Solo due sono le colorazioni inedite, la 09 e la 10. La novità sta nella possibilità di poterli acquistare singolarmente e in formato refil. In gamma è stata introdotta anche una graziosa palette personalizzabile magnetica vuota da otto posti. 


Ogni ombretto viene venduto all'interno di un case in cartone bianco spugnoso. Purtroppo la confezione non si chiude magneticamente ma è necessario riporla nella custodia a scorrimento per essere sicuri che non si apra. Ciò vale anche per la palette grande vuota. Per praticità avrei preferito che la palette e i case si chiudessero a scatto. Apprezzo molto, invece, che ogni ombretto venga venduto in una confezione che ne rende comodo l'utilizzo anche se non si è dotati di apposita palette in cui inserire il refil. Questo è un punto di forza rispetto ai refil di Neve Cosmetics, Nabla Cosmetics e Alkemilla. La dimensione di ogni ombretto è uguale a quella dei Nabla, quindi più piccola dei Neve e Alkemilla.


La palette permette di inserire al suo interno otto cialde e le sue dimensioni esterne non sono eccessivamente ingombranti come potete vedere dal confronto con palette Mulac e Neve Cosmetics. 


Nella foto che segue vediamo, invece, il confronto tra una palette Sixty Nabla e i case Purobio delle palette in edizione natalizia e delle cialde.

Recensione ombretti

Utilizzo gli ombretti Purobio presenti nelle due palette edizione natalizia da quai quattro mesi ormai e mi sento tranquilla a recensirli perchè ho notato che quelli in versione cialda hanno la stessa qualità. Questi ombretti si dividono in shimmer e mat. La texture mat mi piace molto perchè è scrivente e molto morbida; ciò consente anche alle più impedite ( io.io.io) di riuscire ad ottenere belle sfumature senza macchie di colori; li utilizzo spesso senza primer e mi rimangono fissi sulla palpebra senza sparire.  La texture shimmer è, invece, quasi cremosa e ricorda molto i vecchi ombretti H2o di Nabla Cosmetics ma in una formula migliore e che non si scioglie sulla palpebra; questi ombretti, infatti, se applicati sopra un primer ecobio (io utilizzo con soddisfazione proprio quello Purobio) mi durano tranquillamente anche 8 ore. Con un primer siliconico, invece, non si smuovono neanche con le bombe! Considerata la mia esperienza più che positiva vi consiglio di provarli perchè non resterete deluse. Vi mostro nel dettaglio ogni singolo ombretto. 

01 champagne

Lo 01 è uno shimmer ed ha una luminosità così piena da sembrare liquido. Risulta, tuttavia, molto discreto e può essere utilizzato anche come illuminante sugli zigomi oltre che all'angolo interno dell'occhio.


Risulta molto chiaro e mi sono accorta di non avere nulla di simile nel mio stash. Mellow w Sandy hanno una componente marrone molto più accentuata e assente del tutto nel Purobio. Desire è molto più bronzato. 

02 - tortora

Lo 02 è un ombretto matte e molto soft. Lo uso moltissimo come colore di transizione per la sfumatura della piega ed è perfetto per ammorbidire i contorni di colori più intensi. Sottotono neutro caldo. 


Rispetto a Fossil risulta più sabbia ed è molto meno caldo di Narciso. 

 03 - marrone

Il marrone è l'ombretto che ho utilizzato di più in tutti questi mesi perchè lo trovo fantastico per intensificare l'angolo esterno e sfumare la piega tra le due palpebre. Ha una texture setosa che funge benissimo nelle sfumature e non lascia macchie di colore. Sottotono caldo. 


Lo 03 ha più o meno la stessa intensità di  Mocaite ma risulta meno caldo; rispetto ad Aragon è più chiaro e caldino. 

 04 - nero

Il nero è pigmentato e profondo, già con una sola passata è così intenso come da foto. Va molto bene per realizzare smokey scuri oppure per intensificare la rima come se fosse un eyeliner. 


 05 - rame

Lo 05 è l'ombretto che più mi ha colpita per intensità e riflessi. E' proprio un color rame con quella punta di rosa che lo rende così antico e ricercato. Io amo utilizzarlo al centro della palpebra mobile come punto luce e fa sempre un grand bell'effetto. 


Ambra vira moltissimo all'oro giallo, Occhio di Tigre ha una spiccata componente marrone e Topazio Imperiale è più chiaro e bronzato. Pur essendo quattro ombretti caldi e dalle tonalità simili nessuno di loro è uguale o sostituibile all'altro. Si, voi calde dovete averli TUTTI *_* 

 06 - viola

Lo 06 è quello che ho iniziato ad sperimentare da subito e che più mi ha sorpreso. Dalla cialda sembra un ombretto freddo ma una volta swatchato tira fuori la sua componente marrone. Essendo io neutro calda, lo uso moltissimo e trovo mi enfatizzi molto la parte ambra dei miei occhi.


Salomé è molto più marrone pur condividendo una buona dose di rosa. Daphne2 è più rosso e marrone e manca di una punta di viola. Grenadine ha un croma più alto e rispetto agli altri risulta meno profondo e più rosso. 

 07 - blu

Lo 07 è un blu luminosissimo ma che sulle fredde risulta molto portabile e proprio per via del suo sottotono è quello che ho utilizzato di meno. Non è molto profondo e se sfumato molto vira quasi all'azzurro. 


Zircone e Baltic sono molto più scuri. Lapislazzuli ha una componetene azzurra più evidente e risulta più chiaro. Eternity è più intenso e profondo. 

 08 - verde bosco

Lo 08 è un verde petrolio freddo. Pur essendo mat scrive molto bene e può essere utilizzato su tutta la palpebra anche per creare degli smokey.


Babylon è veramente molto simile sia come temperatura che profondità ma differisce per il suo finish bright. Smeraldo risulta più caldo, manca della componente bluastra ed ha riflessi oro. 

 09 - carta da zucchero

Lo 09 è la versione fredda dello 01. Un argento con riflessi azzurri. Mi piace moltissimo come colore e sulle fredde può risultare molto bello.


Chatter Mark è più profondo ed ha una base grigio scuro che agli altri due manca. Frozen è un argento puro e non presenta alcun riflesso azzurro. 

 10 - grigio

Il 10 è un grigio medio mat che può essere utilizzato per sfumare ombretti neri, per intensificare l'angolo esterno e per realizzare degli smokey soft. Sottotono freddo.


City Wolf ha una componente marrone tortora che al Purobio manca del tutto.

armocromia

  • 01 : ASC
  • 02: ASC
  • 03: ASP
  • 04: IP\IA
  • 05: AA
  • 06: ASP
  • 07: ESP/IPS
  • 08; ESP/IPS
  • 09: IA
  • 10: ESP/EA

info tecniche

  • Ombretti refil - 3,5g - 6,90 € - PAO 12M
  • Palette personalizzabile magnetica - 7,90€
  • Disponibili presso tutti i rivenditori fisici ed online del brand
Chiedi l'iscrizione al gruppo BIOHAUL per scoprire promozioni esclusive che ti permetteranno di acquistare i prodotti del brand Purobio in saldo >>> clicca qui! 

Sino a Giovedì 31 Marzo trovi tutti i prodotti PuroBIO in sconto da Biocamelia *_*

14 commenti

  1. devi imparare a fare swatches pessimi, così non mi fai venir voglia di averli tutti..... é sleale così XD
    Fantastico articolo , come sempre... Adoro adoro adoro le tue foto!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono bellissime! Fanno venire troppa voglia! Per fortuna che ho già le palette natalizie, eh eh

      Elimina
  2. Bravissima...io amo i toni caldi ma ancora non so la mia stagione... :-)

    RispondiElimina
  3. Bravissima...io amo i toni caldi ma ancora non so la mia stagione... :-)

    RispondiElimina
  4. Mai provato gli ombretti di puro bio ma la prima fila di colori neutri sembra proprio fatta per me che sono semplice e uso tanti colori caldi e nude! Veramente bellissimi...
    Un bacio,
    peonynanni.blogspot.it

    RispondiElimina
  5. Veramente belli questi ombretti :)

    RispondiElimina
  6. 06 e 08 vorrei davvero provarli, sembrano molto nelle mie corde :3 (l'otto forse più del sei in realtà >_<)

    RispondiElimina
  7. Io ho le palette invernali e, nonostante i primer (provato PuroBIO, Bottega Verde e Zoeva, per ora), oltre le 8 ore non riescono a durarmi. Con il primer PuroBIO, dopo un'oretta il colore inizia già a sbiadire in maniera non omogenea, con gli altri due, invece, inizia a sbiadire dopo le 2 ore, ma in maniera più omogenea e meno visibile dietro le lenti degli occhiali. Fortunatamente, non mi vanno nelle pieghette fin da subito, ma solo verso la fine della durata e lentamente.
    Purtroppo, sulla mia palpebra oleosa, non posso dire che siano ombretti a prova di bombe... Peccato, perché i colori sono veramente belli e portabili, anche quelli più intensi (che sono poi quelli che più mi piacciono), che, però, si stendono meglio col dito, risultando più intensi (sempre nel mio caso, ovviamente).
    Comunque, come rapporto qualità/prezzo, trattandosi di un prodotto bio, direi che ci siamo ;)

    RispondiElimina
  8. wow sono davvero belli questi ombretti!
    baci

    RispondiElimina
  9. su di me le shimmer purobio si comportano in maniera identica agli h2o nabla, durata 5-6h solo con primer siliconico, altrimenti svaniscono anche dopo 1h. e come gli h2o, per avere l'intensità ed il riflesso della cialda, posso applicarli solo con le dita, altrimenti non rendono per nulla. le opache invece tutto ok. il viola è sicuramente il mio preferito, assieme al marrone medio, terzo gradino del podio per lo champagne, ottimo illuminante.

    RispondiElimina
  10. Vabbè, bellissime foto a parte Ele, questo post è di un'utilità incredibile. Tortora mi piace molto, potrebbe somigliare un po' a Latte di Makeup Geek, solo un filino più caldo forse. Carta da Zucchero sembra fatto di polvere di stelle, purtroppo a me starebbe da cani... Bellobello, forza Purobio!

    RispondiElimina
  11. Articolo interessantissimo, molto accurato e dannatamente tentatore (un saluto da me e dalla mia wishlist sempre più lunga). Trovo molto utile il fatto che consigli ogni colore ad una stagione armocromatica: la ciliegina sulla torta di una recensione già di per sé di qualità. Mi sono appena avvicinata a questo mondo e prova che ti riprova sono quasi certa di essere Estate Soft Profonda... Questo non mi ferma dallo sbavare su Carta da Zucchero, però! Ahah!

    RispondiElimina
  12. bellissime foto, per fortuna ho già la skin tones ma mi stai tentando con gli altri colori, specialmente carta da zucchero e viola :)
    Lalla

    RispondiElimina