BASE VISO PUROBIO - Fondotinta, Correttore, Cipria ,Primer. Bronzer

mercoledì, febbraio 17, 2016

Proprio un anno fa acquistavo per la prima volta un prodotto per la base viso del brand PuroBIO e iniziavo ad apprezzarne le performance al punto che, ad oggi, ho già acquistato tre di quelle ciprie. L'azienda si è caratterizzata, nel frattempo, per la sua capacità di capire le esigenze delle clienti e di produrre prodotti che nel mercato ecobiologico mancavano. Oggi voglio, quindi, fare un sunto di tutti i prodotti che ho provato in questo anno dandovi le miei opinioni. Quando si parla di base viso le pretese sui prodotti crescono esponenzialmente perché una bella pelle determinata il 70% della riuscita del make up. Non sempre è facile trovare prodotti che rispettino la nostra pelle, senza occluderne i pori e aumentarne le imperfezioni, e che diano un bel risultato. Così non vi nascondo che quando ho una cerimonia o voglio sentirmi perfetta un bel fondotinta siliconico lo uso anche io. Per il make up di tutti i giorni, però, preferisco usare prodotti con un inci pulito perché ho avuto modo di apprezzarne i benefici sulla mia faccia. Tutto questo per dire che spesso bisogna rinunciare a qualcosina per ottenere altri benefici. 


PRIMER - BASE OPACIZZANTE LEVIGANTE* 

*prodotto acquistato da me presso lo store Cuccioli d'uomo
La mia è una pelle grassa con tendenza alle imperfezioni. Durante il corso della giornata tende a lucidarsi e devo tenerla a bada con prodotti opacizzanti. Per normalizzare la situazione è importante avere anche una skin care routine mirata. Non avrebbe senso pretendere buone performance da un primer se si utilizza una crema troppo grassa o non si usa un tonico o un detergente purificante. Tutti i prodotti utilizzati devono essere scelti in base alle esigenze della propria pelle, solo così possiamo ottenere la base viso perfetta - o quasi! La base opacizzante levigante di PuroBIO è un prodotto leggermente gelatinoso con la presenza di microgranuli di silica. Va, prima di essere applicato sul viso. riscaldato tra le dita per schiacciare i granuli. In seguito, sempre con le mani, vado a massaggiarlo su tutto il viso e senza alcuna difficoltà ottengo una pelle liscia e vellutata. Questo primer non nasconde i pori dilatati e su questo aspetto potrebbe aprirsi un capitolo. I pori dilatati altro non sono che accumulo di impurità. Più usiamo prodotti siliconici più questi pori si riempiono di schifezze e vanno allargandosi risultando sempre più evidenti. Per ridurre i pori non dobbiamo cercare un prodotto miracoloso che li faccia sparire, ma dobbiamo evitare che si dilatino. Serve una detersione accurata mattina e sera, un tonico o un idrolato dalle proprietà astringenti, ed una crema viso che non sia troppo nutriente ed unta. Così facendo io ho quasi risolto il problema ed adesso non mi preoccupo più di doverli nascondere perché non si vedono poi così tanto. Questo primer a me piace molto perché rende la grana della mia pelle compatta e molto liscia facilitando l'applicazione del fondotinta. Per quanto riguarda il potere opacizzante mantiene quello che promette e riesco a non dovermi ritoccare neanche dopo 8\10 ore. 


Il primer ha un colore leggermente rosato ed è sempre meglio agitarlo prima dell'uso per consentire che la parte liquida non si separi dalla solida. Risulta sin da subito asciutto sulla pelle e si può precedere immediatamente all'applicazione del fondotinta. Ho notato che funziona in ugual modo sia se il fondotinta applicato dopo è ecobio sia se è siliconico. 


FONDOTINTA "SUBLIME" 02*

*prodotto ricevuto in omaggio dallo store Bioeco-Shop
Sublime è il fondotinta che ha rivoluzionato il makeup ecobio perché ha delle caratteristiche che piacciono a molte. La sua consistenza è asciutta, densa e pastosa. La sua coprenza è medio alta. Sulla pelle rimane molto leggero e quasi non si sente anche se comunque si vede. Su una pelle grassa come la mia funziona bene perché il suo finish è opaco, ma amiche con la pelle secca lo utilizzano e si ci trovano ugualmente bene. Quindi, a priori mi sento di consigliarlo a tutti ma è meglio se riuscite a reperire un campioncino per capire un po' come reagirà sulla vostra faccia. La difficoltà di questo fondotinta è l'applicazione. Essendo abbastanza asciutto ottenere un effetto compatto e senza striature può risultare complesso. Non lo è, se come me, avete a disposizione gli strumenti giusti. Io ho subito dopo il lancio acquistato il pennello n.3 di PuroBIO. E' un pennello flat con le setole molto fitte e morbide allo stesso tempo che mi permette di applicare il fondotinta in modo preciso e veloce. Il pennello funziona alla grande anche con tutti gli altri fondotinta. Al contrario, invece, la spugna blender di PuroBIO rende l'applicazione di questo fondotinta molto più complessa e difficile perché è troppo rigida. Sulla mia faccia resiste bene sino a quando non vado a struccarlo. Mi lucida dopo circa 6 ore se utilizzato da solo, ma con primer sotto e cipria sopra riesco ad ottenere un buon risultato sino a 10 ore circa. 


Il mio sottotono è neutro caldo ed il mio colorito è beige. La colorazione che utilizzo è la 2 che mi va bene in estate ma adesso è un mezzo tono più scura. Da mac sono unaNC15, da NeveCosmetics sono una light. Questa tonalità è neutro fredda e non è eccessivamente gialla come può apparire dallo swatch perché si tratta di un prodotto molto concentrato che una volta sfumato tende a schiarire. 


CIPRIA "INDISSOLUBILE" 01*

*prodotto acquistato da me presso lo store Cuccioli d'uomo
La cipria Indissolubile è stato il primo prodotto del brand che ho acquistato e mi ci sono da subito trovata bene perchè questa cipria riesce a rendere la pelle molto setosa e liscia e non crea spessore. Per lungo periodo l'ho utilizzata come se fosse un fondotinta compatto perché se applicata con un pennello a setole fitte riesce ad avere un media coprenza. Quando, invece, la applico sopra il fondotinta scelgo un pennello a setole ampie come il n.1 di PuroBIO, il Lilac Powder di Neve Cosmetics o il Powder Brush di Real Tecniques. L'effetto opacizzante su di me funziona discretamente ma ci per ottenere un risultato opacp tutto il giorno devo necessariamente abbinare l'Indissoluble alla Hollywood di Neve Cosmetics. 


Io utilizzo la colorazione 01 che è la versione translucida. Se avete una carnagione più scura della mia scegliete una tra le altre quattro tonalità perché questa potrebbe sbiancare. Se facessero una colorazione 00 ancora più chiara io sarei la prima ad acquistarla perché in inverno divento un lenzuolo e tutto mi sembra troppo scuro. 

PRIMER - BASE OCCHI UNIFORMANTE*

*prodotto ricevuto in omaggio dallo store Effetto Bio
Prima di applicare il correttore nella zona del contorno occhi vado ad uniformare la palpebra e la zona della rima inferiore con la base occhi. Questo prodotto mi ha sorpreso positivamente perché essendo leggermente colorato mi toglie tutte le discromie della palpebra senza obbligarmi ad utilizzare un correttore troppo coprente. Non è un primer secco, come quello Urban Decay, ma non è nemmeno troppo liquido. Riesco a farlo assorbire in fretta e dopo un paio di secondi è asciutto. Procedo poi col correttore sulle occhiaie ed, infine, applico un velo di cipria prima di iniziare ad usare gli ombretti. La cipria serve a rendere più semplice la sfumatura degli ombretti che vado ad applicare sopra e spesso la sostituisco con un ombretto opaco color carne (Pietra di Luna - Alkemilla ad esempio). Questo primer non aumenta la durata dei prodotti di molto, ma per almeno 6 ore fa si che questi non vadano nelle pieghette. Per quello che mi riguarda è un risultato più che accettabile perché non rimango truccata per più di queste ore. 


MATITONE CORRETTORE "BEIGE ARANCIATO" 18*
MATITONE CORRETTORE "VERDE OLIVASTRO" 19*

*prodotto ricevuto in omaggio dallo store Biocamelia
PuroBIO ha nel sue range solo due correttori, uno specifico per le occhiaie e l'altro per le imperfezioni. Essendo correttori specifici se utilizzati da soli possono creare stacchi sul viso. Vanno, quindi, abbinati ad un fondotinta oppure ad un correttore del proprio colore della pelle. Infatti, il correttore n.18 potrebbe risultare troppo salmonato mentre il n.19 troppo grigiastro. Per evitare queste macchie di colore sopra va tamponato un prodotto del colore della nostra pelle. Il correttore n.19 ha un sottotono verde grigio ed è l'ideale per contrastare i rossori del volto dati da macchi e brufoletti. La sua consistenza è molto asciutta e questo garantisce una buona durata. Mi piace molto perché grazie alla sua forma riesco a metterlo con precisione sui brufoli ottenendo una buona coprenza. Il correttore n.18 è più morbido ma personalmente non mi piace applicarlo direttamente sulla zona del contorno occhi perché è la parte più sottile e delicata del viso e non voglio fare attrito per far scrivere il correttore. Per ovviare a ciò vado ad applicare il correttore sul mio indice facendo una certa pressione e scaldando bene il prodotto; solo dopo vado a picchiettarlo sull'occhiaia. Riesce a correggere bene le discromie di quella zona e mi attutisce di molto anche il solco delle borse. Non mi va nelle pieghe e mi dura a lungo senza sciogliersi. 



BRONZER RESPLENDENT - 01 MAT*

*prodotto ricevuto in omaggio direttamente dall'azienda produttrice
Dopo aver incipriato tutto e solo nei giorni in cui non ho fretta, vado a correggere i volumi del mio viso con la terra compatta Resplendent n.1. Questa terra ha una texture liscia e molto sottile, ciò comporta un'ottima sfumabilità e un risultato leggero e stratificatile a piacere anche su pelli chiare come la mia. Io vado a scolpire leggermente la zona sotto gli zigomi e i lati del naso; e tanto mi basta per vedermi un viso leggermente smagrito. Il sottotono di questa terra è neutro freddo. Per l'applicazione uso il pennello n.2 Purobio oppure il Mint Tapered di Neve Cosmetics. 


BRONZER RESPLENDENT - 03 ILLUMINANTE*

*prodotto ricevuto in omaggio direttamente dall'azienda produttrice
Dell'illuminante mi sono innamorata a prima vista già questa estate perché sotto il sole l'effetto luminoso era veramente pazzesco senza mai risultare pacchiano. Lo sto adorando anche con la stagione fredda perché essendo dorato va a darmi un tocco di calore al viso che non mi dispiace per nulla. L'effetto è satinato e non contiene glitter. Spesso lo utilizzo come punto luce anche sugli occhi. Per l'applicazione uso il Setting Brush di Real Tecniques o vado direttamente con le dita.  



Vi ringrazio per essere arrivate sino alla fine del post e mi scuso se è venuto così lungo ma ci tenevo a parlarvi di questi prodotti perché mi ci trovo molto bene. Se avete delle domande mi trovate disponibile qui tra i commenti o sul gruppo facebook BIOHAUL

Trovate i prodotti PuroBIO in molte profumerie fisiche e in quasi tutti i rivenditori online del brand. A questo link trovate l'elenco ufficiale. 

Per permettervi di provare questi prodotti risparmiando un po', cliccando qui scoprirete tutti gli sconti dedicati a voi. 


You Might Also Like

15 commenti

  1. Adoro il fondotinta Purobio, la colorazione n.2 è perfetta per la mia pelle cadaverica. Mi hai incuriosito con la recensione del primer opacizzante, lo proverò. Tu quando lo usi salti l'applicazione della crema viso?

    RispondiElimina
  2. l'illuminante assomiglia a mary lou manizer o mi sbaglio??

    RispondiElimina
  3. Anche io ho imparato ad apprezzare i prodotti di questo brand, pensa che la cipria è quasi finita e non mi capita di finire una cipria da ...... secoli. La ricomprerò sicuramente. Anche il fondo mi sta piacendo moltisismo, mentre per il primer occhi non riesco ancora a rinunciare ai siliconici a discapito di prodotti più puliiti, anche perchè io mi trucco la mattina alle 7 e devo arrivare a sera. Il correttore n° 18 in effetti lo trovo durettoper una zona così delicata, ma proverò a seguire il tuo consiglio vediamo se così va meglio. Ah il 18 io lo uso anche come .... contornolabbra :) ed è una bomba!

    RispondiElimina
  4. Io sto adorando il fondotinta, ma sono curiosissima di provare anche il primer levigante e la cipria *_*

    RispondiElimina
  5. A me il primer occhi dura si e no due ore e per quanto riguarda il fondotinta niente non riesce a piacermi. E' come se non si amalgamasse con la mia pelle :( :( Forse devo provare con altri metodi di stesura!

    Federica

    RispondiElimina
  6. possiedo anche il fondotinta e trovo gli stessi tuoi accorgimenti :)

    RispondiElimina
  7. La cipria sembra ottima, ho il correttore aranciato e come te lo trovo un po' difficile da stendere, però mi copre bene le occhiaie ;) Lalla

    RispondiElimina
  8. Ele ma il tuo primer viso che odore ha? il mio sembra rovinato, ma quando per scrupolo ho aperto l seconda confezione mi sono accorta che anche quello fa un odoraccio..

    RispondiElimina
  9. Ho sia il fondotinta, che devo ancora utilizzare, sia la cipria. Con quest'ultima mi sto trovando bene, mi piace molto l'effetto che dona al viso. Ho notato però che ha una durata leggermente inferiore a quella di Benecos (la mia preferita in assoluto!)

    RispondiElimina
  10. Ottimo articolo; io apprezzo molto i prodotti della puroBio infatti è uno dei miei brand preferiti made in italy. Per la base viso uso tutti i loro prodotti, non solo perché sono allergica al nickel ma adoro l'effetto che hanno sulla mia pelle grassa. Il fondotinta lo uso oramai ogni giorno. :)

    RispondiElimina
  11. Di tutti questi prodotti, quella che mi incuriosisce maggiormente è senza dubbio la cipria, che proverò appena avrò smaltito quella che sto usando adesso. Il fondotinta lo avrei preso, ma ha la glicerina al secondo posto se non ricordo male, e con questo ingrediente non ho avuto belle esperienze sino ad ora, per cui al massimo reperirò un campioncino, giusto per togliermi la curiosità.

    RispondiElimina
  12. l'illuminante mamma mia che meraviglia *_*
    Il fondo mi incuriosisce molto... ma io preferisco sempre i fondi meno coprenti :/ ho paura che lui mi copra tutte le lentiggini =(

    RispondiElimina
  13. Dalla foto il colore del primer occhi è molto aranciato! Forse dovrebbero farne uno più neutro. Comunque sono in procinto di fare un ordine bio ed ho scoperto il tuo blog, ora sono qui a gironzolare tra i vari post! Sono una tua nuova iscritta e mi farebbe piacere se passassi anche da me. Questo è il mio blog: Peony Nanni A presto!

    RispondiElimina
  14. Perdona la mia domanda, ma sono curiosa, il bronzer 01 e 03 per quali stagioni armocromatiche sono indicate? 😘

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao, le terre e gli illuminanti non possono essere catalogati in stagioni perchè si usano seguendo le regole del makeup e il proprio sottotono, un po' come per i fondotinta

      Elimina