ALKEMILLA · Nuovi 27 ombretti | Preview

lunedì, novembre 09, 2015

Qui in Sicilia sono giorni che viviamo tra acquazzoni e allerte meteo. Fare queste foto è stato molto difficile e spero apprezzerete la mia buona volontà nel cercare di mostrarvi tutti i colori prima che i prodotti vengano messi in vendita nonostante le foto siano pessime anche se i colori veritieri. Dopo il successo dei rossetti e dei correttori, Alkemilla non si ferma e ci propone una nuova uscita con ben 27 ombretti.

Anche questa volta, Alkemilla non ci fornisce nessuna descrizione delle tonalità e, quindi, quelle che leggerete di seguito sono le mie impressioni dopo aver swatchato ed usato i colori. Sotto ogni ombretto troverete anche l'appartenenza alla stagione armocromatica, sempre stando alle mie impressioni. Trattandosi di opinioni mie non saranno assolute o necessariamente vere; vi invito, quindi, a farmi presente qualsiasi considerazione contraria in merito.

Come si presentano...

Ogni ombretto viene venduto in formato refil e andrà, quindi, posizionato all'interno di una palette magnetica o ad incastro. Le palette di Alkemilla dovrebbero essere pronte tra qualche mese ed io aspetterò di comprare proprio quelle per tenere in ordine i 27 ombretti che mi sono stati omaggiati. Il peso di ciascuna cialda è di 4gr e diamentro di 36mm. Come peso sono, quindi, più grandi dei Neve Cosmetics e dei Nabla Cosmetics, mentre la dimensione è identica a quelli Neve. Poichè ogni cialda arriva allìinterno di una protezione in plastica può essere utilizzata tranquillamente anche se non si possiede una palette apposita in cui inserirla.


Se si vogliono conservare all'interno delle palette Nabla vi bastarà sapere che nella Twelve entreranno 7 cialde mentre nella Sixty solo tre. Le palette Neve, invece, possono essere utilizzate comodamente senza spreco di spazio.

Occhio di tigre, giada, topazio imperiale, giada (in senso orario) 

Il finish

Tra i 27 ombretti Alkemilla troviamo diversi finish e texture. Io li ho sommariamente divisi così:
  • Bright. In questa categoria troviamo quegli ombretti che hanno una texture molto simile agli omonimi bright di Nabla; si tratta di pigmenti molto morbidi che una volta applicati sulla palpebra risultano intensi e pieni di luce. Questi sono i miei preferiti e quelli dalle performance più elevate. 
  • Satin. Gli ombretti satinati sono quelli che hanno una finitura luminosa ma più discreta e regalano deliziosi riflessi rimanendo molto eleganti sulla palpebra. 
  • Opachi. I matte di Alkemilla sono molto pigmentati e scriventi e si differenziano, quindi, dai soft matte di Nabla che rimangono quasi sheer sulla palpebra e sono indicati più che altro per le sfumature. Al contrario, questi Alkemilla fungono bene sia per essere utilizzati sull'intera palpebra sia per le ombreggiature, 
  • Opachi con glitter. Si tratta di ombretti con la base opache ma tempestati di glitter e in questa categoria ne troviamo solo uno. 

Le tonalità

Qui di seguito vi mostro ogni singola cialda e la descrizione del colore dandovi qualche impressione sulla scrivenza e durata.

01 - pietra di luna Burro chiarissimo. Neutro. Opaco. 
Pietra di Luna ha una texture morbida e facilmente sfumabile. E' quel tono che non dovrebbe mai mancare nello stash di ognuna di noi perché si presta bene ad essere utilizzato su tutta la palpebra per rendere più facile la sfumatura degli ombretti che andranno applicati in seguito. E' un ottimo illuminante opaco per l'arcata sopraccigliare e va bene su tutta la palpebra per uniformarla e creare make up in stile pin-up. Essendo un colore neutro e nude va bene per tutte le stagioni ed è un ombretto passepartout. Da quando ce l'ho lo utilizzo ogni giorno perché, strano a credersi, ma un colore così mi mancava; ne avevo o di troppo beige o di troppo rosa.





02 - morganite  Rosa pesca. Sottotono neutro freddo. Opaco. Indicato per le estati. 
Morganite è un rosa freddo e può fungere bene per illuminare la palpebra mobile in make up da giorno. Non è polveroso ed è molto scrivente; inoltre, ha una consistenza setosa che sulla pelle da un bell'effetto.



03 - salgemma Marrone medio chiaro con sottotono rosa. Neutro freddo. Opaco. Indicato per le estati soft o per tutte le stagioni fredde come ombretto intermedio da sfumatura.
Salgemma è tra i toni nude quello che mi ha colpito di più perchè è ben bilanciato e per le sfumature della piega funziona una meraviglia. Anche se ha una base marrone, tende al freddo e per rendermi conto della sua temperatura ho voluto utilizzarlo su di me, neutro calda, e su mia sorella, fredda. Funziona bene su entrambe, ma su mia sorella era perfetto! 




04 - mocaite  Marrone medio scuro. Sottotono neutro freddo. Opaco. Indicato per le inverno soft profondo e inverno profondo. 
Anche Mocaite rientra a fare parte di quegli ombretti da avere perché utili per le ombreggiature e sfumature ma anche per realizzare smokey eyes non troppo intensi ma più soft. Si tratta di un marrone tendenzialmente neutro ma con un sottotono leggermente freddo. Si sfuma benissimo e mi piace utilizzarlo, assieme ad Aragon, per intensificare l'angolo esterno.





05 - aragon  Marrone caffè scuro. Sottotono freddo. Opaco. Indicato per le inverno profondo.
Tra i marroni, Aragon mi ha colpita particolarmente per il suo tono così profondo e per la sua scrivenza setosa e ben sfumabile. E' l'ideale per scurire l'angolo esterno o per creare delle sfumature nella rima cigliare superiore o inferiore.






06 - agata  Bianco argento. Sottotono freddo. Satinato. Indicato per le inverno assoluto. 
Agata ha una scrivenza leggera, molto simile a Madreperla o Pegasus di Nabla. E' un genere di ombretto che da il meglio di se utilizzato come punto luce all'angolo interno oppure applicato al centro della palpebra su uno smokey monocolore. 



07 - occhio di tigre   Bronzo medio scuro con riflessi dorati. Sottotono caldo. Bright. Indicato per le autunno assoluto. 
Occhio di tigre è un ombretto molto caldo ed ho potuto appurarlo perchè su di me, neutro calda, risulto troppo. Necessita nel mio caso di essere bilanciato con un marrone più freddo come Salgemma. La tenuta sulla palpebra è molto alta, sia con che senza primer, ma la cialde è abbastanza polverosa quindi preferisco applicarlo con le dita.


08 - Ametista Grigio medio con riflessi lilla e azzurri. Freddo. Satin. Indicato per le estati soft, ma se abbinato a toni più profondi anche per le inverno soft profondo. 
Ametista è un colore cangiante e luminoso, ma estremamente elegante. Anche applicato da solo sulla palpebra mobile fa la sua bella figura e in questi giorni l'ho utilizzato spesso anche se il suo sottotono freddo cozza un po' col mio caldo.



09 - Zircone
  Blu marina con riflessi argentei. Freddo. Satinato. Indicato per le inverno profondo o soft profondo.
Zircone è un blu scuro ma luminoso che si presta bene per smokey eyes o, da bagnato, come eyeliner. Anche lui è leggermente polveroso e bisogna fare attenzione nell'applicazione. 





10 - Fluorite Verde erba desaturato. Caldo. Bright. Indicato per le primavere chiare. 
Dalla cialda avevo l'impressione che Fluorite fosse un verde spento, ma applicandolo sulla palpebra mi sono dovuta ricredere perché la sua luminosità e vivacità sono considerevoli. Anche lui, come tutti i bright, ha una leggera polverosità in cialda che viene compensata dalla meravigliosa resa e durata sulla palpebra.



11 - smeraldo  Verde salvia con riflessi oro. Neutro freddo. Satinato. Indicato per le estati soft. 
Smeraldo mi ha un po' delusa come aspettative perché manca della brillantezza della pietra di cui porta in nome. Si tratta, infatti, di un verde più soft e desaturato anche se rimane comunque un bel colore.



12 - giada  Verde palude con riflessi oro e bronzo. Sottotono neutro caldo. Bright. Indicato per le autunno soft profondo. 
Giada ha una buona pigmentazione ed è molto luminoso sulla palpebra anche se mantiene una buona profondità. Non è eccessivamente polveroso e dura a lungo anche senza primer. Come colore è quello che mi sta meglio e che consiglio a tutte le autunnine come me.




13 - malakite  Grigio asfalto con riflessi argento. Sottotono freddo. Satinato. Indicato per le inverno soft profondo. 
Anche questo ombretto rientra tra i toni pi interessanti proposti da Alkemilla perchè è un grigio molto ben sfumabile e leggermente satinato. Grazioso per gli smokey eyes o per scurire la rima cigliare.




14 - perla Grigio perla. Sottotono freddo. Satinato. Indicato per le estati soft. 
Perla ha una scrivenza media e può essere utilizzato o come ombretto veloce per realizzare make up da giorno oppure come punto luce al centro della palpebra su smokey monocolore.



15 - Rubino  Fucsia acceso. Sottotono freddo. Satinato. Indicato per le inverno brillanti. 
Io non sono una fan del fucsia sugli occhi e penso che questa cialda possa essere meglio sfruttata come blush. La scrivenza è buona ma modulabile.



16 - Quarzo Rosa  Rosa pastello chiaro. Sottotono freddo. Satinato. Indicato per le estati chiare.
Colore molto delicato e dalla scrivenza piena come risulta dalla cialda. 



17 - Topazio  Celeste acqua. Sottotono freddo. Satinato. Indicato per le estati chiare.
Non mi dilungo molto su questo tono perché su di me il celeste è veramente orripilante e per il momento non ho ancora avuto la possibilità di utilizzarlo sulla palpebra. Sulla mano è comunque molto scrivente ed il colore risulta pieno come in cialda.


18 - Acqua Marina  Color acquamarina medio. Sottotono neutro caldo. Opaco. Indicato per le primavere chiare. 
Resto sempre affascinata dalle tonalità acqua marina e questo ombretto non ha fatto eccezione. E' un opaco abbastanza scrivente e setoso, si sfuma bene e non fa chiazze di colore.


19 - LapislazzuliBlu oltremare brillante. Sottotono freddo. Satinato. Indicato per le inverno brillanti. 
Questo ombretto è di un blu molto luminoso e pigmentato. Anche sulla palpebra rimane molto vivace!



20 - Iolite  Viola indaco elettrico. Sottotono freddo. Opaco. Indicato per le inverno assoluto. 
Come vedrete poi anche dagli swatch sotto, Iolite è un viola non troppo scrivente a differenza di tutti gli altri matte analizzati sinora. Ho anche notato che lascia la pelle leggermente tinta quando lo si va a rimuovere.



21 - Ambra  Color ambra con sovrattoni mogano. Sottotono caldo. Satin. Indicato per le primavere assolute. 
Questo ombretto non è molto scrivente ma ha una texture sottile e, quindi, non polverosa. Una volta applicato tira fuori molto oro e per creare giochi di luce è particolarmente interessante.


22 - Eliodoro  Color giallo limone. Sottotono freddo. Opaco. Indicato per le inverno brillante. 
Pur essendo un opaco è molto scrivente ma non è un colore che riuscirei ad utilizzare molto facilmente. 



23 - Opale di Fuoco  Arancione pieno e saturo. Caldo. Opaco. Indicato per le primavere assolute. 
Stesso discorso che per Eliodoro.



24 - Onice Stellato  Nero soft con glitter argento. Freddo. Opaco con glitter. Indicato per le inverno soft profondo. 
Onice Sellato è l'ombretto che mi ha delusa di più perchè ha una scrivenza delicata per non dire bassa. E' perfetto per chi vuole realizzare smokey eyes soft e non troppo pieni. Da lui mi sarei aspettata qualcosa di più, sono sincera.


25 - Topazio Imperiale  Giallo oro su base marrone e rossa. Caldo. Bright. Indicato per le autunno assoluto. 
Topazio ha una resa incredibilmente luminosa, al punto da sembrare quasi liquido una volta steso. 


26 - SalomèBorgogna con riflessi rosa amaranto. Caldo. Bright. Indicato per le autunno soft profondo. 
Dalle prime indiscrezioni dell'azienda me lo aspettavo un vinaccia opaco e sono rimasta un po' scontenta dal trovarmelo in una texture bright perchè posseggo già colori simili. Ciò nonostante sono comunque rimasta affascinata dal tono ed è stato il primo che ho utilizzato. Sulla palpebra si comporta bene mantenendo intatti tutti i riflessi che ha in cialda.





27 - Ossidiana
  Nero. Opaco. Indicato per le inverno profondo e assoluto. 
Un bel nero intenso, pieno e completamente matte. Si sfuma bene.


Gli swatches









Comparazioni 


Ametista è un grigio lilla molto particolare e non sono riuscita a trovare niente di simile a lui tra i Nabla in mio possesso. Interference è più grigio e Lilac Wonder più lilla. Ametista si trova quasi a metà strada. 



La somiglianza tra Salomè e Daphne2 è saltata all'occhio di tutti ma dalla comparazione risulta chiaramente come la loro base sia diversa, più rossa per Daphne2 e più borgogna per Salomè. Quest'ultimo risulta quindi più gestibile del Nabla soprattutto per chi teme l'effetto occhi da tossica. Unrestricted ha più marrone, Grenadine più rosso rame.


In questa foto ho voluto comparare Clementine di Nabla (dx) a Topazio Imperiale e quest'ultimo risulta molto più profondo e presenta una base marrone che all'altro manca.


Atmosphere di Nabla e Smeraldo condividono la stessa freddezza ma l'ombretto Alkemilla è più spento e meno brillante. Fluorite è decisamente più caldo di entrambi.


Entrambi i Mulac risultano meno accesi. Opale di Fuoco è più saturo ed ha più rosso di Gipsy.


Eternity di Nabla è meno profondo di Zircone ma lo è più di Lapislazzuli.




Info utili

Gli ombretti Alkemilla saranno in vendita a partire da oggi 9 novembre sul sito ufficiale e presso tutti i rivenditori del brand. 
Sono rimasta molto soddisfatta di questa collezione di ombretti perché, oltre agli ottimi ingredienti, sono caratterizzati da una qualità eccellente. Sulla palpebra scrivono bene, eccetto quelli di cui vi ho detto il contrario, e non svaniscono nel corso della giornata. Il pigmento, infatti, rimane sempre fermo e luminoso. Come resa li ho trovati migliori dei Neve che ho acquistato sinora e al pari dei Nabla che io tanto adoro. 


You Might Also Like

8 commenti

  1. Hai fatto un lavoro incredibilmente accurato, complimenti! Alcuni di questi ombretti mi incuriosiscono, inoltre mi piace che tu abbia messo sottotoni e consigli su come abbinare l'ombretto alla propria stagione.

    RispondiElimina
  2. aspettavo con ansia questo articolo *_* e non vedo l'ora di vedere gli aggiornamenti sulle comparazioni *_*

    RispondiElimina
  3. Mado' che fatica e quanta robbbbbbba! Attendo aggiornamenti degli swatch comparativi *Giudy*

    RispondiElimina
  4. dire che sei braviiiissima è un eufemismo...grazie della cura e dell'impegno!! un bacione!! ps e grazie anche della specifica armocromatica che personalmente mi interessa alquanto ;-D

    RispondiElimina
  5. Un grande lavoro e ben fatto! *_*
    Mi attirano soprattutto lapislazzuli, topazio imperiale e salgemma... questi 2 ultimi potrebbero avere qualcosa a che fare con altri colori Nabla come rust, narciso... ?

    RispondiElimina
  6. Ottimo lavoro con gli swatches!!!!
    Grazie per aver condiviso le foto con noi(:

    Buon Nataleeee

    RispondiElimina
  7. Ottimo lavoro, preciso esauriente ed utilissimo!!

    RispondiElimina
  8. Ma il 9 novembre è lontanissimoooooo! Sbavv sbavv!

    RispondiElimina