[BeBio#6] Giù la testa!

mercoledì, luglio 30, 2014

L'ultimo appuntamento di #bebio è per me il più sudato, sia perchè non ho avuto materialmente un attimo per poterlo scrivere sia perchè fare mente locale dei prodotti da mostrarvi non è stata una scelta semplice. I capelli sono senza dubbi la parte del corpo che più curo e amo. Cerco di tenerli sempre puliti, sempre in ordine e sempre sani. Questo comporta, nel caso di capelli grassi e sottili come i miei, di doverli lavare spesso. Come sapete, io uso solo prodotti ecobio e molto spesso si fa l'errore di pensare che questi prodotti siano miracolosi e che passando dal convenzionale all'ecobio si ottengano risultati straordinari. Non è così! Perché se a livello del fusto possono ottenersi miglioramenti (meno doppie punte, meno effetto crespo, ect), a livello del cuoio capelluto a volte si hanno complicazioni. Può succedere che una cute delicata venga aggredita da uno shampoo sbagliato e possono verificarsi episodi di prurito e arrossamento. Tuttavia, i miglioramenti possono esserci ed una cute grassa può lentamente e con i prodotti giusti trasformarsi in una normale.



Altra precisazione che voglio fare è che se esistono tanti prodotti è proprio perchè ognuno svolge una sua funzione specifica. Leggo di ragazze che si lamentano perchè uno shampoo non è districante. WTF?? Lo shampoo serve a lavare il cuoio capelluto, quindi in teoria sulle lunghezze non va nemmeno applicato. La schiuma del risciacquo è sufficiente per lavarlo. Il balsamo, invece, va applicato solo sulle lunghezze altrimenti può sporcare ed ingrassare la cute. Pretendere che uno shampoo districhi e che un balsamo se applicato sulle cute non ingrassi è appunto chiedere troppo!

Detergenza


La mia cute è grassa ma allo stesso delicata. Ci sono diversi shampoo ecobio che mi causano un prurito estenuante e che mi irritano la cute. Ne ho incontrati diversi, come lo shampoo menta e timo Bio-q e quello salvia e limone di La Saponaria. Quelli che vedete in foto sono gli shampoo con cui mi trovo meglio. Puliscono la cute senza aggredirla e non mi seccano le lunghezze. 

Lo shampoo Ultradelicato Verdeluna* non è delicato perchè il suo potere lavante è il più alto tra i quattro; è molto concentrato e fa una schiuma soffice e voluminosa. Lava i capelli molto bene lasciando la cute purificata e ha il vantaggio che ne se ne spreca pochissimo.

Lo shampoo Biovera è molto delicato ed ha il profumo tipico dei prodotti del brand e che io apprezzo molto. Lo uso senza bisogno di diluirlo e faccio due passate. Questo è il mio prodotto jolly perchè quando mi capita di avere dei fastidi alla cute punto su di lui. Essendo molto delicato lenisce eventuali irritazioni in corso e mi evita che ne spuntino di nuove. Lo consiglio a chiunque sia alla ricerca di un prodotto performante (lava molto bene e fa schiuma) e allo stesso tempo delicato.

L'Alkemilla alla lavanda ed eucalipto è il mio preferito da un punto di vista olfattivo, sembra di correre lungo un campo di fiori di lavanda tanto profuma. Riesco ad usarlo indistintamente sia diluito sia puro. Lava benissimo la cute e non mi causa prurito, anzi mi da una piacevole sensazione rinfrescante per via dell'eucalipto. Tra tutti è quello che arruffa maggiormente le lunghezze, motivo per cui subito dopo uso un balsamo.

Il Tea Natura - Shampoo Antiforfora Betulla e Ippocastano è anch'esso molto rinfrescante sulla cute e pulisce bene senza aggredire. Lascia i capelli condizionati e non li secca. Nonostante io non abbia forfora risulta perfetto per la mia cute.

La detergenza dei miei capelli prevede quindi un'alternanza di prodotti specifici per la mia cute grassa a prodotti delicati. In questo modo riesco a tenere la cute pulite per un massimo di tre giorni e per i miei capelli è un ottimo risultato.

Condizionante

Avendo i capelli sottili non posso proprio immaginare di non usare il balsamo. Le mie punte chiedono di essere nutrite e questo passaggio nella mia routine diventa necessario. Questi tre prodotti sono sicuramente tra i migliori che ho provato, anche se nell'ultimo periodo si è aggiunto il balsamo del brand Essere che mi sta piacendo molto ma di cui vi parlerò solo in seguito. 

I balsamo Alkemilla sono in cima alla classifica dei miei preferiti. Tra i tre ( lavanda - cedro - arancia) prediligo quello all'arancio e limone di cui vi ho parlato abbondantemente qui. Quello al Cedro e Finocchio che vedete in foto è ugualmente valido ma forse un pelino troppo nutriente per i miei capelli. Sarà perfetto nel caso di capelli molto spessi è crespi. Districa in un paio di secondi e mi lascia i capelli morbidi favorendo la piega.

Di Biofficina Toscana dopo aver bocciato il balsamo sto amando la Maschera balsamica ristrutturante. Anzitutto profuma di caramella alla menta e posso pure usarla sulle cute perchè rinfresca e non unge. Va bene sia se usata come impacco pre-shampoo sia se applicata sui capelli puliti come balsamo. Lascia i capelli nutriti e dopo l'asciugatura questi rimangono disciplinati. Chi ha i capelli ricci la ama perchè non appesantisce e pure sui miei lisci risulta efficace ma leggera.

Maternatura - Balsamo Capelli al Meliloto è anche'esso uno tra i più districanti provati, ha un profumo molto persistente di fiori che permane sui capelli per giorni. Lo amo perchè mi mantiene la piega liscia anche per più giorni e da al capello una corposità che di solito non hanno.

Styling


Dopo aver lavato e condizionato i capelli io procedo sempre (anche in estate) all'asciugatura col phono. Ne utilizzo uno potente e con ioni e non posso farne a meno perchè se lasciassi asciugare i capelli all'aria risulterebbero informi e crespi. Asciugarli mi aiuta ad ottenere una piega liscia. Non faccio la piega come dalla parrucchiera avvicinando il phono alla spazzola, ma lo tengo piuttosto distante e nel frattempo pettino i capelli con la Tangle Teezer. In dieci minuti la mia piega liscia è pronta! 

Per evitare che il calore rovini i capelli faccio una spruzzata di Capelli di Luce Spray - Alchimia Natura. E' una lozione molto liquida non grassa e non appiccicosa; contiene alcol quindi può seccare. Nel mio caso, invece, è una mano santa perchè contrasta l'unto naturale dei miei capelli ed irrigidisce le mie fini lunghezze permettendomi di avere una piega più liscia e duratura. La applico sui capelli bagnati e tamponati.

Infine, se qualche capello risulta fuori posto o elettrizzato applico una noce del Gel - Antos. Lo trovo un prodotto molto valido perchè in piccole quantità disciplina e condiziona i capelli, mentre in quantità maggiori funge come un gel convenzionale fissando e indurendo i capelli. 

La lacca di Alverde è un prodotto a base di alcol; evito quindi di usarla spesso. Ne limito l'uso alle occasioni speciali, quando ad esempio voglio fissare i boccoli o la cotonatura nella parte alta della testa.

Due anni fa, prima di passare al bio i miei capelli erano un disastro. Pieni di doppie punte, crespi e non allungavano mai. Ho bannato la piastra e uso il phono a distanza, adesso. I miei capelli mi ringraziano e sono così:


Per ottenere il colore in foto uso dell'hennè (clicca per conoscere il mio procedimento). Le marche che alterno sono: Le erbe di Janas, Khadì e Zarqa. Ho, invece, smesso di usare le altre erbe ( Ghassoul, Reetha, Neem, Brahami, ect,) perchè mi sono accorta che contribuivano solo ad irritarmi la cute causandomi prurito e rossori. 

Per qualsiasi domanda o curiosità lasciatemi pure un commento ^_^ Baci :*

You Might Also Like

10 commenti

  1. Si vede che i tuoi capelli sono belli e sani! Complimenti :)

    RispondiElimina
  2. Wowww! !! Che bellissimi capelli. Mi sn segnata un po di prodotti che acquisterò. Grazie grazie di qst interessantissimo post


    Rosy

    RispondiElimina
  3. E' vero con l'uso di prodotti ecobio praticamente non ho più doppie punte nonostante per necessità continui ad usare la piastra quasi ogni giorno.I prodotti che hai mostrato sono interessantissimi e infatti ho preso appunti per futuri ordini ;)

    RispondiElimina
  4. Che bei capelli il colore è spettacolare, mi piace tantissimo!

    RispondiElimina
  5. acqua luce secca i capelli per tutto alcool che contiene! Mi ha deluso tantissimo!

    RispondiElimina
  6. Devo provare la piega utilizzando la Tangle Teezer. Se funziona anche questa allora è ufficiale......dipendo da questa spazzola!

    RispondiElimina
  7. o mammaaaa ma io dove sono rimasta??? credevo di avere più tempo d'estate e invece niente...giuro che appena posso li finisco tutti i post *_*
    PS che bei capelli *_*

    RispondiElimina
  8. mi ispirano lo shampoo della Verdeluna (marchio che non conoscevo), il balsamo Maternatura (brand di cui un paio di lettrici mi dicono meraviglie) e il gel Antos, quasi quasi lo compro per cercare di tenere a bada la frangia...

    RispondiElimina
  9. Che bei prodottinii! E i tuoi capelli sono meravigliosi!

    RispondiElimina
  10. I tuoi capelli sono davvero belli!! complimenti!! Nessuno degli shampoo di cui hai parlato farebbe per me che ho solitamente i capelli secchi, però ne voglio parlare a mia mamma che invece ha il problema opposto e compra certe schifezze che non sto nemmeno a menzionartele...!

    RispondiElimina