[Parliamone] Io mi trucco...responsabilmente!

In questi giorni non riesco a stare molto dietro al blog e scrivo sempre meno. Questo rientra nei piani, però. Il blog per me rimane una passione, uno svago per quando ho tempo libero. Non mi piace dire "DEVO scrivere tante recensioni". Eh no, io di solito le cose che DEVO fare sono proprio le cose che non sopporto fare. Io ad esempio, DEVO fare la ceretta e inutile dirvi che a misshaul questa attività non piace.



Oggi torno con delle considerazioni. Niente polemiche, non tremate! :P Da quando ho spiaciato alcune pagine e blog, sui miei spazi è tornato il sereno. E cercherò di non turbare mai più questo meraviglioso equilibrio che si è creato. Mi inorgoglisce vedere tutta la vostra partecipazione sulla pagina e sul blog e mi dispiace quando non riesco a rispondere ad alcune di voi.

Le considerazioni riguardano gli acquisti compulsivi. Sono sempre cresciuta in un ambiente sereno e con un nonno che aveva vissuto la fame della seconda guerra mondiale. Quando poi, come la chiamava lui (ciao nonnino, mi manchi), è iniziata l'epoca del benessere in casa le scorte non mancavano mai. Scorte di pasta, zucchero, frutta, carne. Mia mamma essendo cresciuta in una famiglia piena di scorte non poteva che fare lo stesso anche nella sua nuova famiglia, la nostra. Quando apro lo sportello della pasta, ve ne sono almeno 30 pacchi. Lo stesso per qualsiasi altro bene di prima necessità e non. A casa mia non ho mai visto un bagnoschiuma, ma almeno dieci. Ho, quindi, sempre avuto la necessità inconscia di avere più prodotti di uno stesso genere. Compravo uno shampoo, poi un altro e un altro ancora. E mi ritrovavo ad averne comprati dieci nel giro d'un mese. Poi magari per i sei mesi successivi non ne compravo più (si, non abbiamo l'albero dei soldi) ma mi ritrovavo comunque a dover smaltire roba che magari con il passare del tempo non apprezzavo.

Con i trucchi nemmeno a dirlo era lo stesso. Le offerte poi sono il male. Quando mi trovo davanti ad uno sconto non capisco più nulla. Mi ritrovo a comprare dieci rossetti (dei quali probabilmente non ne userò nemmeno due) credendo di spendere meno. Ed, invece, mi ritrovo ad aver speso il doppio dei soldi che costava il rossetto che davvero volevo.

Per arrivare alla conclusione che mi serve avere solo quella poca roba che uso mi ci è voluto tempo (e denaro). Il mio percorso è iniziato da meno di sei mesi.

Cercherò di essere chiara ma dubito di riuscirci. Mi dava fastidio:

  • ritrovarmi con tanti trucchi low cost presi durante sconti e promozioni che non usavo perchè o non mi piacevano o erano di pessima qualità o erano doppioni
  • ritrovarmi diversi prodotti nuovi, ma non riuscire ad utilizzarli o perchè mi dispiaceva o perchè li destinavo ad occasioni più importanti (???)
  • ritrovarmi piena di roba ma senza quei prodotti che effettivamente mi servivano.
Il primo passo è stato quello di buttare\vendere\regalare i prodotti che non usavo e non mi servivano. Giungere a questa conclusione non è mica facile. Alla fine ti ci affezioni alle cose. Pensi che quel rossetto, anche se non lo hai usato nei mesi passati, potrebbe comunque servirti in futuro. Così mi sono imposta di controllare con che frequenza usassi i prodotti. Se dopo 3 mesi rimanevano accantonati allora vuol dire che non mi servivano e che potevo pure darli via.

Il secondo passo è stato quello di non comprare più da brand low cost e durante le offerte e le promozioni, se non a delle specifiche condizioni. Relativamente ai prodotti low cost (parlo di make up): il mio pensiero non è quello che solo i prodotti MAC sono buoni e validi. Il mio ragionamento è più pratico: ho acquistato 10 rossetti MUA (= 13,50€) e non sono riuscita ad usarne neanche uno perchè non mi piaceva la resa. Se avessi aggiunto 5€ mi sarei presa un rossetto MAC che da tanto desideravo e in fin dei conti risparmiavo. Ho acquistato su un altro sito 4 palette per un totale di 50€, la Naked mi sarebbe costata meno e l'avrei usata di più. Se, invece, mi capita di leggere una review (di più blogger di cui mi fido) che parla bene di un certo prodotto low cost che mi serve allora lo compro. Lo stesso per i prodotti in sconto. Se da diverso tempo voglio un certo ombretto kiko, il momento opportuno sarà prenderlo in saldo. Sarà sbagliato prendere dieci ombretti kiko solo perchè erano in saldo. Sono anche molto fiera ed orgogliosa di non aver ceduto nemmeno alla promozione #tuttepazzeperpupa. Ok che sono in sconto, ma se non mi servono non miservono. In questo processo leggere review e fidarsi di opinioni di amiche aiuta. Comprare d'istinto non mi ha mai portato a buoni affari :\

Il terzo passo è stato quello di usare i prodotti che tenevo conservati per occasioni speciali. A me capita sempre più spesso di trovarmi un prodotto nuovo e di non riuscire ad usarlo perchè penso "ma no, è un peccato! conservalo!". Ma scusa, allora perchè l'ho comprato?! O.o 

Il quarto passo è quello di comprare quello che mi manca responsabilmente. So per certo che mi servono degli ombretti nude, il rossetto mlbb (my lips but better) e un correttore. Sto valutando i prodotti migliori per le mie esigenze. Per gli ombretti nude pensavo di ovviare a questa mancanza prendendo la Elegantissimi di Neve. Me la consigliate?

Infine, ringrazio il post di Shopping&Reviews per avermi fatto capire che anche se non siamo sommerse di roba riusciamo comunque a vivere. 

Tirando le somme, così facendo sto meglio. Quando guardo i miei trucchi e posso controllarli a vista d'occhio mi sento realizzata. Sono ancora ii fase di allestimento perchè come accennavo prima mi mancano alcuni prodotti di cui sento la mancanza. Ma non c'è fretta. Non serve acquistare oggi un prodotto sbagliato, posso aspettare domani per quello giusto.

Quindi, io mi faccio i complimenti! Perché quando vedo le nuove uscite della varie case cosmetiche riesco a resistere alla tentazione di piazzare un ordine. Complimenti a me perchè oggi mi trucco responsabilmente! Ecco!


Volevo scrivere questo post da tempo e sono felice di aver trovato oggi la concentrazione giusta. Sarei felice di leggere le vostre esperienze in merito.

*fonte immagine di copertina qui

46 commenti

  1. Rendersi conto di avere tantissimi prodotti in casa è davvero una cosa da pochi e che non capita tutti i giorni! A me è successo proprio la scorsa settimana perchè ho acquistato ciò che mi serviva per sistemare la mia "postazione make up" e proprio oggi ho dato via una palette NUOVA che mi era stata regalata e che avevo usato solo una volta! Davvero incredibile, ma era inutile conservarla dato che non l'avrei mai usata perchè non mi piaceva la qualità degli ombretti.

    Un'altra cosa che mi è capitata, proprio come te, è stata quella di non utilizzare determinati prodotti perchè mi sembrava male e non volevo che si consumassero. Mi è capitato con la Naked ma poi mi sono detta "Per quando dovrò conservarla? Meglio usarla!".

    Anche io sono fiera di truccarmi responsabilmente! :D Ahahhaha

    Passa da me se ti va, oggi ho pubblicato un nuovo post :)

    Chiara from Vogue at Breakfast.

    RispondiElimina
  2. ottimo post!!!! sei diventata bravissima cavoli!! Io pensa che stamattina ho ricaricato la mia paypall di 100 euro perché volevo usufruire degli sconti neve cosmetics per prendere la palette dei blush e così mi sono detta "per sicurezza metto 100 euro.." (per sicurezza di cosa?? di spenderli tutti!! ahahah) Bene: sul sito neve cosmetics alla fine ho speso circa 35 euro fra palette e ombretti vari... ed il resto dei soldi mi dispiace lasciarli li sulla carta.. come se si muffissero... mah?!.. così è tutto il pomeriggio che navigo sui vari siti web in cera di cose da prendere.. forse vorrei un set di pennelli della real tecniques, o magari una palette della too faced.. in effetti mi sto sempre più rendendo conto che ho tante cose e mi dispiace effettivamente buttare i soldi per prendere magari un ombretto di mezzo tono più chiaro di un'altro... perciò credo proprio che ripiegherò sull'abbigliamento... ahahah!! :) non ce la posso fare, ma aspiro a migliorare come te!! comunque io te la consiglio la elegantissimi.. io la uso tantissimo anche per truccare le spose ed è ottima.. e poi a parte tutti i discorsi su sconti che inducono a spendere più di quel che si dovrebbe, adesso ti conviene veramente prenderla se davvero ti interessa perché viene meno rispetto al solito! :)

    RispondiElimina
  3. d'accordissimo con te Ele..infatti ho scritto da poco un post simile..è bello vedere che pian piano un po tutte ce ne stiamo rendendo conto

    RispondiElimina
  4. Nel mio caso ci sarebbe un solo modo responsabile di affrontare la cosa: smettere di comprare.
    Ho ombretti/rossetti/matite in tutti i colori umanamente concepibili, dovrei solo limitarmi all'acquisto di mascara, matita nera, fondotinta e correttori perchè sono questi i soli prodotti che realmente consumo rapidamente. Però anche io, come te, ho imparato a ragionare su ogni ipotetico acquisto. La questione prodotti low cost è proprio come dici tu, bisognerebbe imparare a riconoscere facilmente ciò che è valido di ogni marchio e limitarsi all'acquisto di questi: con tutti i soldi che ho buttato fra Essence, Avon, Bottega verde e ciofeche on line mi sarei potuta comprare tutto un negozio Inglot. Quando ero ancora giuovine e inesperta comprai due palette zoeva, aka 40€ di roba, ma sono così squallide e scadenti che le ho usate davvero poco! sarebbe stato meglio spendere quei soldi in 6 cialde inglot: pochi ombretti ma buoni e utili. Altra cosa che ho imparato è smettere di acquistare tutto in tutti i colori: ormai seleziono solo quelli che mi stanno bene.
    Cmq si la elegantissimi è una bella palette, ma essendo opaca/satinata è buona soprattutto per trucchi nude veri e propri. Io ci abbinerei anche una palette con neutri shimmer, tipo la storm di sleek. A me i trucchi neutri piacciono moltissimo, ma trovo che senza qualche iridescenza mi spengono un po'

    RispondiElimina
  5. quel post di Dani mi è stato d'aiuto nel cercare di prendere zero cose a Milano a luglio... e ha fatto centro. Ogni tanto me lo rileggo, non sono bravissima però si può sempre migliorare. XD
    Alcune cose che hai scritto le condivido proprio... tipo il punto 1... pure io mi affeziono XDDDD
    E/o penso che una cosa potrebbe servirmi. E a volte è anche vero, però meno volte di quelle che io percepisco come reali. Per cui un'opera di demolizione della roba che seriamente non usavo l'ho fatta già in passato, e ogni tanto mi riguardo le cose per migliorare ancora la faccenda.


    tra l'altro pure io ho una famiglia che tende ad accumuli a volte clamorosi (qua 30 pacchi di pasta no ma 50 di pomodoro come se fossimo in carestia sì XD quando abitavo da sola... io ne avevo massimo 3 assieme, spesso perché compravo quelli da 3 che costavano meno/trovavo in offerta ^^;;; ) ma si possono diminuire le dosi sopravvivendo bene ^^


    idem discorso low cost. qualcosa mi concedo ancora, ma cerco il più possibile di farlo quando mi serve, e non perché c'è la promo in sé.


    Il terzo... QUOTO. all'inizio tenevo per occasioni speciali diverse cose, che spesso corrispondevano a quelle più costose. poi ho cominciato a rendermi conto che rischiavo mi scadessero senza averle usate un po', e che prima che finissero mi ci sarebbe voluto tanto tempo. E non ne valeva proprio la pena, di aspettare così... ora utilizzo tutto quando e come mi va.


    circa la Elegantissimi... è una buona palette, la domanda che mi viene da farti però è... ti servono tutti quei nude? te lo chiedo perché tu tendi al colorato e le cialde sono tante e grandi... io che ho lo stesso vizio onestamente ne ho acquistate un paio (che sarebbero state tre se il colore per l'arcata su di me non risultasse scuro XD), forse in futuro prenderò la bianca (quando finirà il mio amato White Bunny), ma non me la sono sentita di investire in una serie di colori che, per quanto di qualità, avrei usato due volte l'anno... quindi per determinare se la Elegantissimi fa per te penso dovresti chiederti che tipo di nudi vuoi e per farci cosa...

    RispondiElimina
  6. Ti stimo! ma sai che volevo scrivere qualcosa del genere per "riaprire" il mio blog dopo questa lunga pausa? proprio perchè sto vivendo un periodo di disintossicazione da trucchi ( e non solo) e avevo in mente qualche riflessione del genere. Condivido in pieno il tuo truccarsi responsabilmente. Vorrei dare via tanta di quella roba anch'io, ho in mente una beauty adoption ad esempio, ma pure io mi affeziono ai miei rossetti intonsi e mai usati... ma giacciono lì ed è davvero un peccato! Non so, non so. Intanto mi concentro su quello che mi serve, dici bene! E sono mesi che non acquisto nulla! Poi comprare tutto e di tutto mi fa sentire scema... lo ero! Nel periodo in cui ho iniziato a frequentare i blog praticamente volevo qualsiasi cosa di cui leggessi la recensione! E niente, ho smesso finalmente! Ah, la elegantissimi te la consiglio! sai quanto io ami i nude!

    Ps. Pure io sto cercando il mio rossetto mlbb!!!

    RispondiElimina
  7. ma perchè non riesco più a commentare il tuo blog con il mio profilo di blogger? mi chiede delle cose strane T__T e password di arcani account! boh!

    RispondiElimina
  8. Che bel post cara! Anche io sono stata per molto tempo vittima del "lo tengo per un'occasione speciale", e lo facevo anche ad esempio con i vestiti... senza rendermi conto che la roba poi restava lì per un sacco di tempo inutilizzata o usata una volta sola... Non ha senso! Le cose sono fatte per essere usate... e in fondo è bello anche usare qualcosa di speciale in un giorno qualunque :)
    Ti quoto anche per la questione brand low cost... Ad esempio ci sono molte cose di essence che adoro, ma altre che sono state uno spreco immane, che come dici tu se avessi risparmiato quei soldi mi sarei presa qualcosa di più costoso ma utilizzabile.
    La Elegantissimi guarda, io credo di essere l'unica (a quanto ho visto da millemila recensioni su utube) che ci si è trovata malissimo... cialde polverosine, colori poco scriventi (specie i taupe e gli opachi, a parte il bianco e il nero)... alla fine l'ho regalata ad un'amica che appena me l'ha vista se n'è innamorata, e guarda caso ci si trova bene... Hai nominato la Naked, ecco, io ti consiglio mille volte quella piuttosto... io ce l'ho e la sto stra-usando...


    mechanicalroses.blogspot.com

    RispondiElimina
  9. Sei molto brava!!! Anche io sto regalando/scambiando prodotti che non ho mai utilizzato (mi spiaceva proprio vederli li così), faccio però più fatica a frenare lo shopping compulsivo. Ho sempre ottimi propositi, ma le offerte, gli sconti, le promo mi fregano sempre!! Dovrei smettere di leggere blog, seguire il gruppo di Hauline...e concordo con te sulla spesa per prodotti low cost!! Anche a me capita di fare quel tipo di conto e O_o

    RispondiElimina
  10. Assolutamente d'accordo con ogni singola parola.
    E' davvero da tanto tempo che non cedo ad un "acquisto compulsivo" ed è tanto tempo che ho smesso di comprare roba solo perché mi piace/è in offerta/è una limited edition ecc ecc
    Io ho la "fortuna" di avere una mamma che si trucca ("tanto", nel senso che usa di tutto, dal correttore alla terra, dall'eyeliner al rossetto ecc ecc), quindi cerco di rifilar...ehm, di regalare a lei ciò che non uso e stai tranquilla che dopo poco tempo il prodotto è già bello che terminato. Però ammetto che anche io ho la tendenza ad affezionarmi alle cose e mi è difficile separarmene. Ultimamente guardo le mie palette Sleek, che non uso davvero da mesi, e mi dico "perché non regalarle?". E poi penso che sarebbe un "peccato", che prima o poi potrebbero "servirmi" ecc ecc... Insomma, non è facile, ma ci stiamo lavorando.

    RispondiElimina
  11. Concordo in pieno! E nemmeno io ho ceduto a Tutte pazze per Pupa, non avevo assolutamente bisogno nè di un nuovo smalto nè tantomeno di un ombretto. Possono anche essere regalati, ma se non servono sarebbero solo oggetti in più che riempono i miei cassetti!

    RispondiElimina
  12. Condivido in toto questo post, una mattina di luglio mi sono svegliata ed avevo davvero mille cose che non usavo ed allora ho fatto foto e le ho vendute tutte. Ora ho davvero poche cose (a parte i rossetti che ne posseggo una cinquantina di cui moltissimi mac, ma io sono affetta da rossettite).
    Mi sono detta di comprare solo le cose essenziali e che mi servono davvero. Speriamo di riuscire nell'intento. Ciao ele :)

    RispondiElimina
  13. De Ornatu Mulierum18 settembre 2013 08:56

    Anche io sono arrivata a questa conclusione,anche se tramite un percorso leggermente diverso di cui ho parlato sul blog. Il mio ban cosmetico continua da mesi e io non sento la mancanza di nessun acquisto. Anzi, quando ho comprato nuovi shampoo e bagnoschiuma, perchè avevo finalmente finito tutti "gli arretrati", è stato bellissimo :D Credo che l'accumulo sia una fase di crescita, che poi tante di noi- per fortuna- superano:)

    RispondiElimina
  14. Ciao cara
    domani pubblicherò un post simile, o meglio quello che è stata la mia decisione e cerco di fare del mio meglio per seguire la mia scelta. Effettivamente sono arrivata alla conclusione che forse alcune cose andranno buttare o regalate, vedrò se riesco a far adottare qualcosa ma credo che troveranno tutti la via del cestino. Credo che per un po' mi disintossico dall'acquisti. Baci buona giornata Alex

    RispondiElimina
  15. Bellissimo post e approvo tutto quello che hai detto. Anche io sono cresciuta in una famiglia dove lo spreco è una vergogna, perché i miei nonni hanno patito la fame (attualmente ho uno scaffale colmo di olio da cucina). Per quanto riguarda gli sconti... Anche a me fanno gola, ad esempio la trovata #tuttepazzeperpupa che però sono riuscita ad evitare tempestivamente... Perché? Ho ben due mascara da finire ed in genere gli ombretti mono finiscono sempre nel dimenticatoio ._.

    RispondiElimina
  16. Ciao, inanzitutto complimenti per il blog, che seguo spesso e mi piace questo template. non lo cambiare piu almeno per un mese ok? c'erano periodi in cui ogni gg avevi un template diverso...
    Io ho iniziato ad acquistare trucchi sui 20 anni,, ora ne ho 30...e penso di aver speso tantissimo in prodotti che non mi servivano... soprattutto limited edition kiko, pupa, chanel che mi tentavano un casino. Ho speso parecchio anche fra pennelli, neve, essence ecc. Sai cosa faccio? non ci penso!! so che con quei soldi potevo comprare un letto o una scrivania, ma l'importante è che ora SO SCEGLIERE i prodotti migliori per me. E non compro piu ombretti viola o azzurri che mi stanno malissimo, anche se pupa fa una nuova formula o kiko il clics system. Non si puo e non si deve avere il tutto. Ma il giusto :)

    RispondiElimina
  17. Non si può non concordare..Anche io sto provando questo tipo di percorso, soprattutto con il make up che è la cosa più difficile da terminare, specie quando si ha troppa roba! Anch'io sono alla ricerca dei nude e stavo valutando la naked basic perché non ho la possibilità di acquistare on-line (altrimenti probabilmente avrei optato per la elegantissimi). Quello che mi frena è se poi la userò...Ho pensato di compormela da sola con cialde singole di vari brand ma è difficile trovarle in giro: sono ferma al beige opaco e al marrone scuro opaco...

    RispondiElimina
  18. Ero una di quelle che fino a 20 anni ha usato correttore, matita, mascara e un velo di gloss. Poi è esplosa la passione per questo mondo colorato, ho iniziato, pian piano, in tre anni, ad accumulare prodotti su prodotti, a volte anche solo così, solo per il desiderio di averli... Mi sono resa conto di essere impazzita quando a fine anno ricontrollavo l'agenda, sui cui riporto anche il totale di quanto speso ogni mese... E proprio come te, la maggior parte dei miei acquisti erano low cost o fatti durante sconti e offerte perché "non sapevo resistere alla tentazione"... Risultato? Mi sono trovata a spendere anche più di quanto volessi e con una marea di prodotti usati non più di due volte, altri addirittura nuovi O.o
    Ho pensato che fosse arrivato il momento di smetterla, mi sono chiesta cosa usassi davvero e cosa mi servisse e ho fatto una (enorme) cernita di ciò che giaceva inutilizzato, dando inizio ad una maratona di scambi, vendite e regali, che tra l'altro non è ancora terminata, anzi, siamo solo all'inizio :) E per ora cerco di acquistare soltanto i prodotti di cui necessito o, quando si tratta di togliermi qualche sfizio, ci penso due volte e acquisto ciò che sono poi sicura di utilizzare :)

    RispondiElimina
  19. Sei fantastica! Mi piace la strada che stiamo prendendo un po' tutte, credo che ci sia molto più shopping e blogging responsabile in giro. Anche io mi sono imposta di non comprare più nulla (tranne lo stra-necessario, per dire: se trovo il mio adorato eyeliner in gel della Essence ne faccio scorta perché sta andando fuori produzione), e cercare di consumare prima i prodotti che ho. Inoltre da un po' di tempo ho l'ideuzza di organizzare qualche beauty swap - a proposito, chiunque sia interessato mi contatti! :) -, in quanto possiedo anche cose doppie o mai usate :/ Sono un danno, lo so, ma insieme ce la faremo. Ahah :*

    RispondiElimina
  20. Concordo su tutto! Io ho seguito quei passi quando decisi di passare al minerale, ho regalato tutti i prodotti che non usavo/non mi piacevano e adesso acquisto solo cose che possono servirmi, senza farmi prendere dalla mania dello sconto! Avevo tanti ombretti mono Kiko, ma alla fine erano pochi quelli validi; svariate matite occhi, che ho regalato e rimpiazzato con le Biomatite Neve che mi piacciono molto di più, e così via. Mi sono rimasti alcuni LLSE perchè di tanto in tanto li uso quando ho fretta, ma penso che regalerò anche loro, non ha senso tenerli lì se li uso pochissimo! Ormai cerco di acquistare solo ciò che so che mi serve o con cui mi troverò bene, e mi evito di spendere soldi inutilmente!

    RispondiElimina
  21. Maria Rosaria Lapenna18 settembre 2013 13:23

    Concordo con te, pensa tu che io il " terzo passo" lo faccio anche con i vestiti !!!

    RispondiElimina
  22. Brava, sono anche io in questa fase e ne sono fiera. Proprio come te, per questo ti capisco.

    RispondiElimina
  23. Te la consiglio sì la elegantissimi...e poi quello è un acquisto super-responsabile X)
    Un salutone
    Miki di Perelun

    RispondiElimina
  24. Brava! ;)
    straconsiglio la Elegantissimi che al momento è in promozione con spese di spedizione scontate... più responsabile di così non si può! ;)

    RispondiElimina
  25. Beauty in Wonderland18 settembre 2013 14:47

    Anche io in questo periodo sto cercando di limitare le spese di make up.
    Non ho tantissimi prodotti, però mi sono resa conto che alla fine uso sempre e solo i soliti. In fin dei conti mi ritrovo a spendere soldi per cosa? Per mettere tutto in un angolo ed usarlo si e no 2 volte.
    Preferisco usare gli stessi soldi ed acquistare altro che possa servirmi. Alla fine mi sono resa conto che investivo soldi che potevo usare per comprare magari una maglietta o un paio di jeans in make up, e questo non mi sembra tanto giusto nè sano.
    Sicuramente ognuno può usare i suoi soldi come meglio crede, ma da parte mia investire i propri risparmi sempre e solo su una cosa non la vedo tanto buona come cosa.



    Io non vorrei dire ma... ci sono centinaia di video di youtubers che fanno vedere collezioni infinite di make up. 10.000 rossetti, centinaia di mascara, e miliardi di ombretti.

    Al giorno d'oggi essere una youtuber affermata inevitabilmente porta ad avere un numero ingente di fans.
    Io penso ad una ragazzina quindicenne che vede in queste persone un modello da seguire. Guarda un video con non so quanta roba inutilizzata, che messaggio può arrivare? Un messaggio completamente sbagliato.

    RispondiElimina
  26. Brava! Io sono un'irresponsabile compulsiva... :-/ cmq è vero anche a me dispiace usare un prodotto se mi piace (non ha senso, è folle!!!!)

    RispondiElimina
  27. Mi piace l'idea di "cammino" verso un traguardo...hai dato dei consigli ottimi! ^-^

    RispondiElimina
  28. Proprio ieri parlavo di questo con un'altra blogger...il mio problema non è tanto il make-up, infatti ho pochi prodotti e sono comunque tanti per l'uso che ne faccio, quanto gli smalti. Fino a un'anetto fa ero una compratrice compulsiva di smalti, ogni promozione/limited edition era un'occasione da non perdere e purtroppo ho ceduto a tuttepazzeperpupa e ho preso lo smalto ero tentanta dallo scaricare il secondo coupon ma poi mi son detta che era inutile sprecare 5€ per qualcosa che non mi serviva realmente e ho lasciato perdere. Diciamo che dallo scorso Natale si è ridotta la quantità di smalti comprati perchè mi sono resa conto che molti che avevo usato si e no un paio di volte si stavano iniziando a seccare e mi spiaceva doverli buttare nuovi nuovi così ho deciso di provare ad utilizzare quelli il più possibile finchè posso e poi a dirla tutta ci sono alcuni che non ho ancora aperto...Qualche sgarro ogni tanto ci sta ma pazienza piano piano miglioreremo sempre più a comportarci resposabilmente cin fatto di acquisti. Quindi ben venga il truccarsi e nel mio caso farsi la manicure resposabilmente :)
    Rose

    Ps. Non riesco più a commentare i tuoi post con il mio profilo blogger, mi chiede password strane.

    RispondiElimina
  29. Camilla Burgassi18 settembre 2013 18:09

    Posso farti un applauso? Perchè in questo covo di make up addicted compulsive, ci hai raccontato la tua esperienza e la tua reazione al MALE XD Che è stata di successo, tra l'altro! E' un post che è proprio capitato a fagiolo nel mio caso, perchè recentemente ho potuto acquistare prodotti non certo economici ma di qualità, dopo aver risparmiato tutta l'estate, e mi sono improvvisamente resa conto di quanto utilizzi questi prodotti, al contrario di quelli pagati due soldi, che non utilizzo (neanche prima di acquistare i prodotti Mac e Nars li usavo!). Quindi ho fatto un veloce conto totale di quanto mi siano costate quelle cose e beh..di rossetti Mac mi ce ne verrebbero quasi 10..questo è tremendamente sconcertante e deprimente. Anch'io ho deciso di smettere di acquistare a caso solo perchè "quello è in sconto", "ma vabbè per così poco".. adesso acquisterò solo responsabilmente e solo prodotti buoni (indipendentemente dal prezzo!). Quindi sosteniamoci a vicenda in questo percorso di disintossicazione! Meglio pochi ma buoni no? :D

    RispondiElimina
  30. sweetmakeupandfashion18 settembre 2013 21:54

    quanto hai ragione !! mi ritrovo molto in quello che hai scritto ! io sono molto attirata dal low cost e promozioni varie ma sopratutto mi piace sperimentare molto ,le nuove collezioni poi una tentazione quasi impossibile da resistere :( e mi ritrovo prodotti su prodotti e a volte dimentico pure di averli

    RispondiElimina
  31. Tutta la mia ragione a te e la vergogna su di me! anche io sono un pochino compulsiva, in effetti ho davvero tanta roba... Ma alla fine credo che una persona maturi proprio imparando dai propri errori :) Una persona che non ha di questi problemi non può dire "io sono stata più forte di me stessa!", calcolando anche che essere più forti di noi è proprio difficile!

    Comunque, ti ho taggato in un tag-post (si dice così?) se ti va di rispondere mi fa piacere ^^

    http://sheislight.blogspot.it/2013/09/tag-il-mio-vestito-preferito-make-up.html

    RispondiElimina
  32. sei intelligente e pragmatica
    e mi diverto da morire quando aizzi polemiche
    anche se qui giustamente come hai detto non ce ne sono
    cmq lasciami dire che leggere una che dice quello ke penso è magnifico
    ste colleghe blogger false e accattone se lo meritano

    RispondiElimina
  33. *applausi*
    Seriamente, anche io voglio iniziare questo tipo di percorso, perché sta iniziando a infastidirmi vedere un sacco di roba inutilizzata -.-" riordinare le idee e capire come partire e soprattutto come agire è veramente importante, e te ci sei riuscita alla grande :) brava!

    RispondiElimina
  34. Valentina Cannistra20 settembre 2013 13:11

    Brava Misshaul... condivido appieno... Anche a me è successa stessa cosa coi rossetti Mua; ne ho presi5/6 pensando "Costano così poco, è un affare" e non ne sto mettendo mezzo... poco dopo ne ho visto uno Nude della Mac stupendo e ho pensato "Non hai neppure il tempo di metterli tutti quei rossetti, allo stesso prezzo ti saresti presa questo che effettivamente avresti utilizzato"... sono nella fase di consapevolezzza..ora bisogna mettere in pratica!

    RispondiElimina
  35. Per fortuna non ho di questi problemi.. non sono mai stata una compratrice compulsiva di make up o di altro.. prima di spendere soldini ci penso più volte e non mi faccio ingannare dalle offerte.
    Pensa che non ho mai acquistato niente da Neve, che di offerte ne ha fatte a palate!

    RispondiElimina
  36. Io non sono mai stata compulsiva negli acquisti, però anche io ho prodotti che non uso, ma da cui non riesco a separarmi, chissà per quale motivo. Questo post dovrei tenerlo presente sempre e dovrei organizzare una beauty adoption :-(


    Se passi da me c'è un premio per te sul mio blog. :-)

    RispondiElimina
  37. Ottimo direi!
    Cercherò di seguire la tua linea di pensierò...ci riuscirò?!

    RispondiElimina
  38. SgruntReviews .25 ottobre 2013 23:23

    Elelelelellelele ma quanto mi ha fatto riflettere questo post?
    Hai proprio ragione e dovrei veramente seguire il tuo consiglio..non hai idea di quanta roba nuova tengo da parte per il futuro...devo proprio smettere e tenermi le cose che mi servono! Hai ragione cavolo ç_ç
    però le cose belle mi tentano T______T
    *Ella

    RispondiElimina
  39. Ho fatto il tuo stesso errore.Quando ho cominciato ad appassionarmi al make up ho pensato che mi serviva tantissima roba,così ho fatto un mega ordine Elf. Praticamente ho sprecato soldi,perchè di tutto quello che avevo preso si salvano forse due/tre prodotti.
    Da allora mi sto limitando tantissimo,prima di acquistare leggo sempre review e acquisto solo ciò che mi serve. Anche io posso dire di essere soddisfatta di me stessa :).

    RispondiElimina
  40. Io per fortuna non subisco il fascino degli smalti, ma so quanto sia dura resistere alla tentazione di comprarne uno. In fin dei conti la nostra è una passione che ci porta a collezionarli, il problema è che quello che collezioniamo poi scade e se non lo usiamo effettivamente abbiamo solo sprecato soldi. E questo mi dispiace.


    Se non riesci a commentare con blogger è perchè ho adottato un nuovo format che permette a tutte (anche a chi non ha un account blogger) di commentare inserendo solo un nick e la mail :)

    RispondiElimina
  41. Uhh che bello che anche tu sei passata agli acquisti responsabili *_* Ovviamente, come ben hai compreso, il mio non è un discorso da snob ma un discorso sensato dopo varie esperienze. Io di tutti gli ombretti kiko che non ne uso nemmeno uno -.-' Se avessi comprato anche uno solo MAC (un marchio a caso) avrei risparmiato, ma sopratutto avrei avuto un prodotto valido che avrei usato con piacere ^_^

    RispondiElimina
  42. Ce la possiamo fare :D

    RispondiElimina
  43. Dev'essere un periodo di responsabilizzazione mondiale :D non mi rispecchio troppo nei tuoi "errori di percorso", ma alla fine la situazione è la stessa: mi ritrovo con troppe cose completamente inutili; in particolare per un (fortunatamente) breve periodo sono stata affetta dalla febbre del low-cost e mi ritrovo con le solite stupiadggini "imperdibili" essence e compagnia... anche se la maggior parte della "roba" è coostituita da errori di gioventù ^^'
    per ora sono in ban, ma non vedo l'ora di arrivare anch'io a guardare i miei trucchi senza rimorsi :D la elegantissimi non te la consiglierei intera: io ho preso solo 4-5 cialde che mi interessavano, il resto mi sarebbe stato inutile. Però mi ci trovo davvero bene ^-^

    RispondiElimina
  44. Tu non solo sei un'irresponsabile compulsiva, ma sei la peggiore tentatrice che conosco! ARggg >.< Quante cose riesci a farci desiderare con tutte quelle nuove uscite che scopri :D Ma io resisterò :P

    RispondiElimina
  45. Tiziana Pietanza25 ottobre 2013 23:23

    te la consiglio ^.^ ele XD se posso ti lascio la mia review della elegantissimi, spero non sia spam XD http://makeupsecretsforyounggirls.blogspot.it/search/label/NEVE%20COSMETICS

    RispondiElimina
  46. condivido a pieno il tuo pensiero..bisogna pensare cento-mille volte prima di acquistare un qualcosa, trucchi o altro. i soldi non piovono da cielo..e se ci sono i saldi..un pò di attesa non fa affatto male..purtroppo xò vedo ragazze che riempono i cassettoni dell'ikea(perchè tutte prendono quello perchè tutte lo hanno) di prodotti. Ma sanno che i trucchi cmq scadono? non è un peccato avere così tanta roba che potrebbero truccare l'intero quartiere per decenni? E' anche vero che è giusto togliersi uno sfizio o avere una fissa. Io sono fissata con i blush e ne ho 4..ma ho un unico fondotinta e no mille!bel post!brava!

    RispondiElimina